SAN DIDERO, UNA MOSTRA SPECIALE PER FESTEGGIARE IL NATALE CON LA SCUOLA DELL’INFANZIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di SILVANA GOMBIA

SAN DIDERO – Il Natale è suggestione, magia, voglia di cose buone, speranza, desiderio di famiglia, ma è anche, ricerca di regali, pranzi e cenoni. Alla fine cosa rimane?….tante cose da buttare!! Cose inutili per qualcuno, un tesoro per altri.

Questo è il caso dei bambini della scuola dell’infanzia di San Didero che, con questi “tesori” (bottiglie di plastica, rotoli di carta igienica, confezioni varie, ecc..) e l’aiuto delle maestre Silvana e Silvia, hanno creato addobbi, presepi, pupazzi e tante altre cose con le quali hanno adornato la Casaforte medioevale del paese.

Il risultato? È decisamente bello (….ma chi scrive è un po’ di parte). Venite a San Didero e giudicherete con i vostri occhi. Ci sono tanti pomeriggi in cui potrete ammirare da cima a fondo questo suggestivo edificio storico.

L’entrata è libera. L’orario delle visite sarà dalle ore 15 alle 18 nei seguenti giorni: 22, 23, 24, 29, 30 e 31 dicembre mentre a gennaio è visitabile nei giorni 5 e 7.

Vi aspettiamo e auguriamo a tutti buone feste.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Sicuramente dei bei lavoretti, ma andrebbero fatti fuori orario scolastico, perchè non tutti i bambini sono cattolici e non sto parlando di bimbi che vengono dall’estero, ci sono anche in Italia denominazioni religiose che non festeggiano il Natale, atei e via dicendo, perciò le attività religiose andrebbero fatte all’oratorio cattolico, non nella scuola pubblica facendo sentire diversi i bimbi che per svariate ragioni non partecipano. Ci sono migliaia di lavoretti, disegni etc che si possono fare in orario scolastico nella scuola pubblica, senza mettere di mezzo le feste religiose che riguardano solo i cattolici.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.