“SANITÀ, IN VALSUSA E CINTURA DI TORINO SCANDALOSI TEMPI DI ATTESA PER LE VISITE: FINO AD APRILE 2023, IMPOSSIBILE PRENOTARE A RIVOLI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
LETTERA DI PAOLO ROUGIER
Vorrei segnalare l’incresciosa situazione della sanità piemontese/valsusina, sui tempi per poter effettuare le visite. Visita dermatologica: ad aprile 2023. Ecografia della cute: primi mesi 2023, ma fuori provincia ad Arona (Novara). Visita di controllo: da effettuare dopo 6/7 mesi.
La prima presso l’ospedale di Rivoli, ma è impossibile da prenotare presso i Cup di Susa e Oulx, dove allo sportello rilasciano i due numeri del Cup di Rivoli. Abbiamo provato a chiamare più volte, in giorni diversi durante l’orario di apertura. Il telefono squilla, ma nessuna risposta.
Vorrei sapere se i vertici della sanità piemontese (Assessore Icardi e Presidente Cirio) sono al corrente di questa situazione. Chi vive in montagna, così come vive in città, ha bisogno anche di questi servizi.
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

18 COMMENTI

  1. I vertici della Sanità Piemontese, credo a parere di molti , caro Signore, li vedremo molto attivi wuando ci saranno nuovamente le elezioni.
    La cosa, secondo il parere di molti e che ti danno un bellissima elenco di strutture convenzionate, sulla carta, ma poi in realtà quando chiedi un appuntamento per una visita con l impegnativa del medico curante chissa come mai non c’è mai un posto, se poi ti arrendi e dici che va beh, accedi anche privatamente, miracolo!!! il posto salta subito fuori come prt magia
    Questa è l Italia, se hai ancora qualche soldino, ma veramente ino ino, allora forse ti curi, diversamente non ce la fai a curarti se sei un povero cristo
    Ma tanto le cose stanno cosi, certo che qui in val di Susa siamo proprio mal messi
    Pazienza….

  2. Dai, finiamola di dire che la nostra sanità è allo sfascio… Non è vero che abbiamo una sanità da terzo mondo, me lo ha confermato proprio ieri lo stregone della mutua!!!!

  3. Cari signori , volenti o nolenti questo è l’effetto TAV e centinaia di opere simili , inutili e costosisime, con bassissimo inpatto sull’occupazione, che pero’ hanno un pregio, sono incontrollate e producono un mucchio di soldi per i soliti ig(noti).
    Tagli alla sanita, scuola ed ai servizi essenziali che invece se adeguatamente finanziati produrrebbero migliaia e migliaia di posti di lavoro.
    Benvenuto TAV

  4. Io sono NOTAV e conosco anche bene gli ambienti ospedalieri e posso dirti che in questo caso le opere pubbliche c’entrano poco. I soldi ci sono ma invece che essere utilizzati per mandare avanti od ampliare i servizi, vengono letteralmente sprecati dai Dirigenti delle ASL e negli uffici tecnici succede di tutto…. Certe figure lavorano con 600 ore di straordinario all’anno e poi viene chiamata la ditta esterna per sostituire una lampada… Ne ho viste di tutti i colori su come i soldi vengono letteralmente buttati. Se solo chi dovesse gestire lo facesse in maniera giusta, non ci sarebbero problemi, TAV o no.

  5. Una vergogna, dovevo prenotare una visita ma prima di 6 mesi neanche la speranza, forse dopo. Da privati però passi dopo pochi giorni, basta pagare dai 600€ agli 800€. Bel paese il nostro. La gente fa prima a morire.

    • Infatti è cio che ho detto anch io poc’anzi solo che se stiamo vivendo in un paese civile queste cose devono finire, diversamente dobbiamo fare in modo che FINISCANO VERAMENTE, e non devono più esserci collusioni fra istituzioni e queste, come possiamo chiamarlo? cose brutte e illegali
      Adesso basta!!!!

  6. Per una ecografia alla spalla, da marzo 2022, mi hanno proposto novembre 2022 a mondovì. Stia tranquillo il signor stato che quando verrà a chiedermi ulteriori tasse gli darò la stessa risposta.

  7. Ecodoppler prima data utile marzo 2023 ad Avigliana. Se no Asl di Novara luglio 2022. Invece Irm a pagamento 5 giorni. W l’Italia e il sig. Berlusconi che ha creato la sanità privata, smantellando la pubblica. Ed i governi successivi hanno continuato sulla traccia del grande condottiero.

  8. E, nonostante tutte queste notizie allucinanti, va bene così, non ci si ribella nemmeno piu, non ci si arrabbia nemmeno piu, siamo diventati penosamente apatici, e questa cosa è brutta anche perché è come se ci avessero chiusi in un recinto, e come essere rassegnati, purtroppo….

  9. MA IL NOSTRO BEL GOVERNATORE LI LEGGE I GIORNALI E’ INFORMATO?
    E’ comoda la sedia di pelle girevole????

    DOBBIAMO MANDARE L’ARTICOLO NEL SUO UFFICIO?
    QUALCUNO FORSE SI RENDE CONTO DELLA SITUAZIONE??????
    SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    POLITICI E RESPONSABILI DEL SETTORE DORMITE ?
    EVIDENTEMENTE SIETE TROPPO IMPAGNATI VERO ?????

    E’ UNA VERGOGNA BUTTANO I SOLDI OVUNQUE Ma DOVE SERVONO ZERO.

    E’ IN DEGRADO TUTTO, TRANNE L’ARREDAMENTO NUOVO E CONFORT DI QUALCHE UFFICIO.

    La gente soffre è una vergogna, pure io ho fatto la la mia bella attesa con un anziano 77 enne poi ho rinunciato.
    Alla fine dopo aver pagato forzatamente (cioè buttato soldi) in tasse della sanità sulla busta paga, sono stata costretta andare a pagamento altrimenti chissà se oggi era ancora vivo.
    Non tutti possono andare a pagamento non dimentichiamolo.

    Una cittadina qualsiasi stufa.

  10. Grazie a tutti, Chiamparino e Saitta in primis. La valsusa é svantaggiata? Chiedete spiegazioni al vicesindaco della provincia metropolitana, valsusino DOC. Oppure a CIRIO, come natura crea.

  11. Vorrei fare alcune considerazioni, prendiamo la Francia, non è una democrazia è una ” dittatura democratica” prova ne sono i gilet gialli, gli scioperi che coinvolgono gli autotrasportatori che bloccano le merci ad oltranza e l’ espulsione degli estacomunitari non desiderati. Noi non possiamo lamentarci, siamo la prima democrazia al mondo, vuoi lavorare, il lavoro c’è non vuoi lavorare c è il reddito di cittadinanza. Stai male, o hai i soldi o ti rassegni a morire. Ma perché ci stiamo rassegnando ? Un manipolo di impavidi, qualcuno li definisce deficienti, sta combattendo da anni contro la TAV. Mi chiedo, perché quando c’è uno sciopero o una manifestazione per la sanità nessuno ne viene informato ? Ho visto più volte manifestazioni a Torino con quattro gatti, care rappresentanze sindacali, rendeteci partecipi di queste iniziative. ( Con congruo anticipo) Qualcuno in più sicuramente ci sarà. Grazie

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.