SANT’AMBROGIO, BENEDETTA LA STATUA DELLA MADONNA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

dagli AIB DI SANT’AMBROGIO

SANT’AMBROGIO DI TORINO – Da qualche giorno una nuova luce brilla sull’abitato di Sant’Ambrogio di Torino. È stata inaugurata e benedetta, nel pomeriggio di sabato 17 ottobre, la statua (a grandezza naturale) della Madonna delle Grazie posizionata qualche giorno prima sul ciglio della cosiddetta “Roca du Pruvost” appena dietro la chiesa parrocchiale.

Il trasporto e posizionamento della statua era stato effettuate tramite uno spettacolare trasporto con elicottero coordinato dai volontari AIB (Anti Incendi Boschivi) e con il supporto dei volontari della parrocchia che avevano predisposto ed ultimato il solido fissaggio sulla nuda roccia e gestito la fase di preparazione del carico da trasportare.

La comunità parrocchiale ha quindi inaugurato e benedetto la nuova Madonna nel pomeriggio di sabato 17 ottobre quando il vivacissimo parroco Don Romeo si è recato lassù in prossimità della statua accompagnato da una delegazione di fedeli, da alcuni dei volontari che hanno preparato, fissato e verniciato la statua e da una rappresentanza dei volontari AIB.

Dalla sommità della rocca il parroco, con tanto di amplificazione audio, ha benedetto la statua ed aiutato a pregare con devozione i fedeli che non erano saliti lassù e che, con un altro impianto di amplificazione, dal cortile della parrochia hanno partecipato e pregato.

Don Romeo ha quindi invocato la benedizione su tutto l’abitato con preghiere, canti e con l’ausilio di una bellissima preghiera dedicata alla nuova Madonna composta da un santambrogese che ha voluto rimanere anonimo. Preghiera che è stata letta da una persona del gruppo di fedeli presente in prossimità del cortile della canonica.

Alcuni momenti di campane a distesa hanno poi suggellato l’inizio e la fine della suggestiva cerimonia. Al termine dell’inaugurazione i volontari hanno curato, in prossimità della nuova statua, il posizionamento e fissaggio della luce che la sera illumina a giorno la statua e la fa brillare con evidenza nel buio del fitto bosco e rende visibile la Vergine anche nelle ore serali in modo che la Madonna della rocca possa vedere e proteggere tutto l’abitato di Sant’Ambrogio di Torino.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.