SANT’AMBROGIO: DISCESA DEI “BABBO NATALE” DAL CAMPANILE DELLA CHIESA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SANT’AMBROGIO – Come ormai avviene in alcuni comuni della Valsusa e non solo, anche a Sant’Ambrogio oggi i “Babbi Natale” sono scesi dal campanile della chiesa per portare i doni ai più piccini e un sorriso ai più grandi. Tra sguardi sorpresi e nasi all’insù, questo sabato prima di Natale è stato allietato da uno spettacolo molto particolare, ai piedi della Sacra di San Michele.

(Foto del Comune di Sant’Ambrogio)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. Il 23 dicembre 1951 sulla grate della cattedrale di Dijon Babbo Natale venne impiccato e bruciato colpevole di essere un simulacro pagano.
    Resuscitò il giorno successivo in Municipio con grande sollievo di San Nicola da Bari (Santa Claus), dei cittadini di Rovaniemi e di tutti i bambini del Mondo.

    Insieme agli auguri suggerisco:
    Claude Lévi-strauss
    Babbo Natale giustiziato
    Lingua originale: francese
    Traduzione di Clara Caruso
    Titolo originale: Le Père Noël supplicié
    Introduzione di Antonino Buttitta
    Una riflessione sul personaggio Babbo Natale, scaturita da un fatto di cronaca.e la cattedrale di Dijon
    Sellerio editore Palermo

  2. Che baggianata… già Gesù non è nato il 25 dicembre, festa pagana del natale del Sole Invitto… poi Babbo Natale che non esiste, coprese renne, elfi, alberi di natale e compagnia bella, tutti simboli pagani… il colmo è far scendere questo personaggio da una chiesa che si dice cristiana e che non insegna ai suoi seguaci a distinguere li cristianesimo dal paganesimo…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.