SANT’AMBROGIO, I NO TAV SI RADUNANO MERCOLEDÌ SERA PER CONTESTARE FASSINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SANT’AMBROGIO – I No Tav sono pronti a contestare il sindaco di Torino e della Città Metropolitana, Piero Fassino. Mercoledì sera, alle 21, il primo cittadino del Pd sarà in Comune per incontrare i sindaci dell’area Val Susa, e discutere insieme del bilancio della Città Metropolitana (ex Provincia di Torino). L’incontro si fa a Sant’Ambrogio, paese amministrato dal sindaco No Tav Dario Fracchia, che è stato eletto portavoce dei sindaci della Val Susa proprio nella Città Metropolitana.

GUARDA I VIDEO / FASSINO SI SCONTRA CON LA GIOVANE NO TAV A SUSA (MARZO 2014)

 

“Parleranno di bilanci, di soldi pubblici e come movimento pensiamo di avere qualcosina da aggiungere – spiegano i No Tav – la storia del nord ovest la conosciamo molto bene, un territorio da anni governato dal partito democratico. Da Fassino sindaco e Chiamparino presidente della regione o della fondazione Intesa Sanpaolo, da Saitta alla provincia e oggi assessore alla sanità in regione ecc. Sono le persone che hanno da sempre sponsorizzato la Torino Lione, le olimpiadi, i derivati e che hanno portato il Piemonte ad essere con le sue città una delle regioni maggiormente indebitate d’Italia. Se perliamo di bilanci e di denaro pubblico facciamo sentire la nostra voce, di fronte all’inutile spesa del progetto Torino Lione che risposta danno dal PD ai tagli alla sanità, alle piccole opere utili, alla scula, all’assistenza verso le fasce deboli? Appuntamento dalle ore 20 in piazza a Sant’Ambrogio!”.


Un episodio simile era avvenuto già un paio d’anni fa a Susa, nel marzo 2014, quando Fassino venne in visita in Comune a Susa. Anche in quel caso, contestazioni contro di lui e contro il consigliere regionale del Pd Antonio Ferrentino.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.