SANT’AMBROGIO, IL SINDACO E I COMMERCIANTI: “IL MELIGA DAY PROSEGUIRÀ”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Il sindaco Fracchia

di DARIO FRACCHIA (Sindaco di Sant’Ambrogio)

SANT’AMBROGIO – È sempre un fatto negativo ed un dispiacere quando una associazione così significativa ed importante del paese come quella dei Commercianti cessa la sua attività. Indubbiamente le ultime circolari sull’ordine pubblico molto restrittive e di difficile applicazione in piccole realtà come la nostra, oltre alle sempre più rigide regole contabili e normative a carico delle associazioni, sono stati sicuramente fattori decisivi per la cessazione dell’attività, per di più in un periodo di persistente crisi del piccolo Commercio, aggredito non solo dalla grande distribuzione ma anche dalla concorrenza delle vendite on – line.

L’associazione commercianti durante il Meliga Day

In questi nove anni la collaborazione con l’Amministrazione è sempre stata ottima e proficua: i successi non solo del Meliga Day ma anche delle altre numerose iniziative in piazza ne sono la testimonianza: senza una forte collaborazione ed aiuto reciproci questi risultati infatti non sarebbero stati mai ottenuti.

Il Meliga Day sicuramente proseguirà con rinnovata energia e desiderio di fare bene per il bene del paese: il Meliga Day è un evento importantissimo per tutto il paese, una preziosa vetrina per farci conoscere ed apprezzare. I primi anni l’organizzazione del Meliga Day è stata in capo all’Amministrazione sempre con la collaborazione di tutte le Associazioni: anche se non ci sarà più purtroppo l’Associazione Commercianti,sono sicuro che non mancheranno i volontari per aiutarci ad organizzare un’altra edizione di successo. Sono convinto che i singoli commercianti anche loro, in quanto primi interessati all’evento, ci daranno una mano decisiva come sempre per il successo della manifestazione, al di là di essere organizzati in associazione.

Abbiamo già fissato degli incontri con i commercianti e le associazioni per l’organizzazione dell’evento.

Il commercio a Sant’Ambrogio, come in tutti i paesi e le piccole realtà è in crisi: siamo in mezzo a cambiamenti epocali di costumi, abitudini, esigenze e richieste di fronte alla quali restare al passo ed intercettare i clienti mantenendo prezzi concorrenziali con la grande distribuzione ed ora il commercio via internet è un’impresa sempre più ardua. La normativa ed un regime fiscale troppo pesanti fanno il resto.

Nel nostro piccolo come Comune stiamo lavorando e molto, con progetti anche importanti di prossima realizzazione, per migliorare il contesto urbano e potenziare le possibilità turistiche del paese: il prossimo investimento da cinquecentomila euro sul centro storico, la candidatura della Sacra a patrimonio Unesco e gli sforzi per migliorare l’ambiente urbano ne sono testimonianza.

Speriamo anche in una prossima maggiore disponibilità da parte dei proprietari delle numerose vetrine chiuse per riaprirle con elementi decorativi di carattere storico ed illustrativo a cura del Comune e della Pro Loco, per rendere godibile e più viva Via Umberto I.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.