SANT’ANTONINO, FUOCHI D’ARTIFICIO MENO RUMOROSI PER LA FESTA PATRONALE: ECCO IL PROGRAMMA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Fuochi-pirotecnici

SANT’ANTONINO – Settembre ricco di eventi per Sant’Antonino, con la Festa Patronale 2016: tante novità già a partire da questo sabato, con lo spettacolo piromusicale, che quest’anno sarà un po’ diverso dal solito. Spiega infatti il sindaco Preacco: “I fuochi d’artificio saranno meno rumorosi, al di sotto dei decibel che fanno male ai nostri amici a quattro zampe. Riteniamo che questa sia una scelta di civiltà nei confronti degli animali; i fuochi saranno altrettanto belli perché insieme ad essi ci sarà anche la musica, che darà l’input alle esplosioni. Più la musica sarà movimentata, più i fuochi saranno belli e colorati”. Questo per la gioia di tutti i padroni di cani, gatti e non solo, che quest’anno a Sant’Antonino non li vedranno piangere al suono degli scoppi. “Molti credono che siano fontane luminose: no, sono proprio fuochi artificiali, con una camera di scoppio particolare, testata sul fatto che gli animali non ne risentano”, conclude Preacco. I fuochi saranno più bassi (80 metri invece dei soliti 150/200), quindi per vederli, l’amministrazione consiglia di recarsi in piazza della Pace in quanto non saranno visibili, come gli altri anni, per esempio da Borgata Cresto o da altri luoghi.

Con la Fanfara degli Alpini, giovedì primo settembre avverrà l’apertura della festa: organizzata dalla Pro Loco del posto, con il patrocinio del Comune, la patronale di Sant’Antonino è l’occasione per degustare ottime grigliate, ballare, giocare alle giostre e prendere parte ad altri interessanti intrattenimenti. Ecco il programma:

image

Ci saranno due piccole modifiche per sabato 10 settembre: il Coro Rocciamelone non si esibirà alle 21,00 ma alle 21,30 e al posto di “Mangiando nei Cortili”, ci sarà la “Cena Tricolore”, una variante della cena in bianco ma sostanzialmente con lo stesso regolamento, che potete leggere sulla locandina:

image

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.