SAUZE D’OULX, DIMEZZATE LE MAESTRE: “NON SI PUO’ FARE LEZIONE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
dv1453015.jpg
dv1453015.jpg

La Buona Scuola? Chiedete cosa ne pensano le mamme di Sauze d’Oulx, che si trovano con gli insegnanti dimezzati rispetto allo scorso anno. Siamo già a ottobre inoltrato, ma alle scuole elementari mancano ancora almeno 3/4 maestri per seguire i 45 bambini iscritti: nelle aule ce ne sono solo 4 effettive (tra cui 2 maestre di religione, di nomina del vescovo e non statale) e le lezioni “vere” in classe non si possono fare. “Dal provveditorato non risponde nessuno – spiegano i genitori a ValsusaOggi – siamo dispiaciuti, ma nessuno parla, né danno delle risposte ai nostri reclami”. Ad oggi gli unici insegnanti “sicuri” a Sauze d’Oulx sono quelli di nomina diocesana, per l’insegnamento della religione cattolica, ed altre due nominate dal Provveditorato: una di matematica e musica che viene “condivisa” con le elementari di Bardonecchia, e un’altra maestra, arrivata questo venerdì. A cui si aggiunge un’insegnante di inglese – assunta però con articolo 40 e che quindi potrebbe andare via da un giorno all’altro. In pratica di insegnanti effettivi sono 3, più una di religione: “Ne mancano 3 oppure 4 nel caso in l’insegnante assunta con art.40 debba andare via” spiegano i genitori, alquanto preoccupati. L’anno scorso a Sauze d’Oulx insegnavano in 7, più una di sostegno per una classe problematica. All’appello ne mancano almeno tre, senza contare che l’insegnante di inglese è stata presa con art.40: il che significa che non è certa di rimanere. “Abbiamo scritto al provveditorato che dovrebbero fare a luglio le chiamate – aggiungono i genitori – in maniera tale che dal primo giorno si potrebbe iniziare con tutto il corpo docenti. O almeno con una parte, invece così è assurdo. Le lezioni effettive non si possono fare: al momento, grazie alla volontà delle insegnanti, anche quelle di religione stanno facendo ripassi, o nel caso dei più piccoli, l’alfabeto o piccole cose. Ma non basta: una delle maestre insegna matematica e musica, ma solo nella pluriclasse con insieme i bimbi di 1 elementare e 5 elementare. “Le insegnanti di religione invece sono costrette a dividersi tra italiano, matematica e geografia tra tutte le 4 classi – denunciano i genitori – una situazione assurda”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.