SAUZE D’OULX DEDICA IL PARCO GIOCHI A VINCENT HAWKINS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI SAUZE D’OULX

SAUZE D’OULX – Giornata storica quella di lunedì 5 agosto per il paese di Sauze d’Oulx. L’Amministrazione Comunale procederà a dedicare ufficialmente il Parco Giochi Comunale al compianto Vincent Hawkins, scomparso lo scorso anno a ferragosto.

Il Sindaco Mauro Meneguzzi invita alla partecipazione: “Lunedì 5 agosto alle ore 15 intitoleremo il nostro Parco Giochi a Vincent Hawkins. Invito tutti ad essere presenti per questo momento davvero importante per la nostra comunità. Abbiamo voluto questa intitolazione per ricordare un grande concittadino che ha contribuito a far crescere nel mondo il nome di Sauze. Lo ricordiamo come Amministratore Comunale, prima Consigliere e poi Assessore al Turismo, lo ricordiamo come ristoratore, come direttore della nostra Cantoria. E poi ognuno di noi ha un suo ricordo personale“.

Una vita dedicata a Sauze d’Oulx quella di Vincent Hawkins. Nato a Liverpool nel 1961, Vincent scoprì Sauze d’Oulx nel 1979 a Santo Stefano, come soleva ricordare. Poi ci tornò nel 1981 e nel 1982 lavorando in un bar, per poi diventarne gestore. Qui conobbe la moglie Annette, anche lei inglese di Bournemouth, e qui scelsero di vivere. A capodanno del 1991 ecco la licenza del ristorante “Il Falco”. Nel 2000 divenne, primo inglese della storia di Sauze d’Oulx (e forse d’Italia), Consigliere Comunale nella prima Amministrazione del Sindaco Roberto Faure che poi nel 2005 lo nominò Assessore al Turismo.

Lo scorso anno l’8 giugno, l’amministrazione Meneguzzi gli conferì la cittadinanza onoraria del paese. E lunedì la posa della targa al Parco Giochi, ovviamente una targa bilingue a ricordare Vincent l’inglese di Sauze d’Oulxper antonomasia.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.