SAUZE D’OULX, MULTATI DUE RISTORANTI SULLE PISTE PER L’IGIENE DEI LOCALI E LA TRACCIABILITÀ ALIMENTI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn


SAUZE D’OULX – Nuovo controlli da parte dei carabinieri della compagnia di Susa presso gli esercizi pubblici che operano sulle aree sciabili. Stavolta ha operato la stazione carabinieri di Oulx, sempre con il supporto del Nucleo antisofisticazione e sanità di Torino. Sono stati controllati due ristoranti situati sulle piste di Sauze d’Oulx. I carabinieri hanno riscontrato violazioni amministrative in materia di igiene dei locali e tracciabilità degli alimenti, sanzionando i gestori.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

7 COMMENTI

    • Me lo hanno comunicato da poco :
      Hotel triplex e il Ristorante Orso Bianco a sportinia davanti all’arrivo della Seggiovia.
      Dovrebbero farli chiudere e togliergli la licenzia ma siamo in italia e gli anno fatto solo una multa.

    • Me lo hanno comunicato da poco :
      Hotel triplex e il Ristorante Orso Bianco a sportinia davanti all’arrivo della Seggiovia.
      Dovrebbero farli chiudere e togliergli la licenzia ma siamo in italia e gli anno fatto solo una multa.

  1. Bisogna a ver il coraggio di parlare e diré i nómi per rispetto di quei pochi turísti che ancora vanno da quelle parti …!!!!
    Tutti questi pseudo ristoratori e albergatori che da anni prendono per il c**o Tutti i turísti che da anni gli portano soldi.
    E’ finitaaaa..anni fa venivano 5000 inglesi a settimana , dopo un po che si sono accorti che gli veniva offerta m**da e lí prendevano per i fondelli sono scesi a 600/800 a séttimana.
    Bravissimi continuate cosí….vi sta bene ..

  2. Vialattea DOCET!!!. I ristoranti come gli impianti?
    Adesso da briancon i pullman vanno direttamente a caselle a prendere gli inglesi!!!!.
    Ma forse la CUPOLA non legge giornali e web?

  3. E’ ora che vengano presi di mira anche i grandi nomi del mondo dello sci come quelli sopra elencati poiche’ si sono sempre sentiti piu furbi di altre categorie di commercianti e poi la residenza in alta valle per loro e’ una garanzia.
    Voci di coorridoio dicono che sono stati multati anche alcuni gestori di rifugi di Sestriere per essere partiti con le motoslitte 10 minuti prima della chiusura degli impianti (nomi noti al colle da una vita).
    Pensavo che le multe in questi luoghi venissero fatte solo a moto e 4×4 dei non protetti nel periodo estivo.
    Comunque a forza di tirare la corda prima o poi si strappa e addio turismo estivo ed invernale!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.