SAUZE D’OULX, NOVIKOVA E MILTON VINCONO L’IRON BIKE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI SAUZE D’OULX

SAUZE D’OULX – Continua nel segno di Ramos Milton dall’Honduras la storia dell’Iron Bike. Sabato 28 agosto Sauze d’Oulx ha ospitato per la dodicesima volta la tappa finale della corsa in mountain bike più dura al mondo. E ancora una volta si è confermato re assoluto della gara il ciclista honduregno che con questo successo celebra le sei vittorie su sei partecipazioni alla gara: questa è la quinta consecutiva dopo il successo nel 2011.

In campo femminile primo successo per l’ambasciatrice del ciclismo per il Consorzio Turistico Via Lattea Elena Novikova. Il podio maschile si è completato con Fernandez Marquez e Joseba Albizu, con primi italiani all’ottavo posto Carlo Alberto Morandi e nono Francesco Gaffuri. Alle spalle di Elena Novikova, 76° assoluta, invece figurano Nuria Ferrer e Judit Reina Corvillo.

Soddisfatto il sindaco Mauro Meneguzzi: “Oggi si rinnova un appuntamento imprescindibile per Sauze d’Oulx. L’Iron Bike ormai qui è di casa e per Roger Milton dovremo pensare alla cittadinanza onoraria. Un grazie allo staff di questa corsa che è la più dura al mondo e a questi splendidi atleti che fanno cose incredibili”.

Roger Milton è raggiante: “L’Iron Bike mi piace perché è la corsa più dura del mondo. Il mio segreto è che forse in discesa ho quel qualcosina in più rispetto agli avversari”. Le nozze d’argento per la gara di mountain bike più dura al mondo si concludono quindi con il grande pranzo comunitario offerto dalla Pubblica Assistenza di Sauze d’Oulx in un clima di grande festa e con qualche lacrima di sana commozione.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.