SAUZE D’OULX, RUBATA LA CASSETTA DEL BOOKCROSSING

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
cassetta originale bookcrossing

COMUNICATO STAMPA COMUNE DI SAUZE D’OULX

SAUZE D’OULX – I libri vanno a ruba a Sauze d’Oulx. Non solo i libri, anche le cassette che li accolgono nei punti di book-crossing in paese. È questa la brutta sorpresa che i volontari della Biblioteca Civica di Sauze d’Oulx si son trovati di fronte nel weekend al momento di approvvigionare di nuovi testi le cassette dei libri. Infatti nel punto di book-crossing dislocato presso il lavatoio di Borgo Vecchio, durante il weekend di inizio agosto, la bella cassetta di legno realizzata dal Comune di Sauze d‘Oulx, con tanto di incisione personalizzata, è “sparita”, sostituita con una anonima, poco robusta e anche un po’ rovinata.  Un brutto gesto che rischia di mettere in difficoltà anche il servizio stesso. Infatti dalla Biblioteca Civica commentano con amarezza: “Un gesto che danneggia non solo il decoro del paese, ma anche il servizio offerto: valuteremo infatti se sarà possibile far fare un’altra casetta, oppure se eliminare il punto book-crossing dell’ex lavatoio”.

Sperando che il punto di book-crossing di Borgo Vecchio possa rimanere, gli altri punti in cui si possono incontrare le cassette dei libri, dove rifornirsi gratuitamente di testi che poi si possono trattenere o far ruotare a servizio di altri lettori, sono: davanzale ingresso Biblioteca, farmacia e parafarmacia.

Il Sindaco Mauro Meneguzzi stigmatizza questo atto vandalico e incoraggia alla lettura: “Il servizio di book-crossing che offre la nostra biblioteca è veramente un ottimo servizio che è alquanto utilizzato e apprezzato. Spiace che ci sia stato questo atto di appropriazione di una cassetta personalizzata del book-crossing di Sauze d’Oulx. Un gesto che reca danno agli utenti del servizio che siamo tutti noi residenti e turisti. Un gesto che impoverisce il bel contesto del lavatoio del Borgo Vecchio e che non so come possa arricchire il salotto o lo studio di chi si è portato via la cassetta. La cassetta verrà rifatta e riposizionata perché il servizio va mantenuto e se possibile ancora potenziato perché in grado di portare i libri ai lettori che non riescono a passare in biblioteca per i prestiti. In questo periodo estivo le cassette dei libri sono più che mai ricche e ringrazio il personale della Biblioteca per l’ottimo servizio che svolge a favore della comunità”.

cassetta “lasciata in eredità”
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. La cassetta, con tale scritta, non può che essere stata asportata da chi vive lontano dalla Valle. Da chi ritiene che sia più importante il contenente del contenuto… Suggerisco di mettere una catenella di blocco.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.