SAUZE D’OULX, 200MILA EURO PER SISTEMARE LE STRADE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI SAUZE D’OULX

SAUZE D’OULX – Estate tempo di grandi eventi a Sauze d’Oulx, ma anche tempo di tanti lavori pubblici. Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale ha portato avanti in parallelo gli eventi e le iniziative per l’animazione del paese con gli interventi sul territorio che, giocoforza, si devono svolgere con la bella stagione. Ancora una volta si è reso necessario realizzare i lavori cercando di non interferire con la vita dei turisti, al fine di recare il minor disturbo possibile.

Il sindaco Mauro Meneguzzi commenta: “Ci scusiamo per i disagi recati, ma purtroppo qui da noi i mesi dove operare sul territorio sono limitati e tanti interventi si devono realizzare quando abbiamo in paese tanti turisti. Anche questa estate abbiamo cercato di ridurre i disagi, riuscendo però a realizzare gli interventi in calendario“.

Restando in tema di lavori pubblici, grandi protagonisti son stati gli asfalti. Coordinandosi al meglio, la Città Metropolitana di Torino ha proceduto con l’asfaltatura cittadina della provinciale SP 214 dalla frazione Jouvenceaux sino a viale Genevris e via Oulx e della provinciale SP 236 nel tratto cittadino di via Triplex, via Dolmaire e via Assietta. Gli asfalti comunali hanno invece interessato via Seguret, strada Clotes, via Fraiteve, via Baya, via Odiard e via Villaggio Alpino, oltre all’accesso all’elisuperficie su viale Genevris. Inoltre sono stati posizionati i nuovi guardrail antichizzati in acciaio e legno sulla strada provinciale per arrivare a piazzale Miramonti.

Il tutto per un investimento comunale da circa 200mila euro come conferma ancora il sindaco Meneguzzi: “Con gli asfalti effettuati direttamente da noi, più quelli che ha eseguito direttamente la Città Metropolitana di Torino, abbiamo rimesso in ordine una bella parte della nostra rete viaria. Nei prossimi anni vedremo di completare l’opera con l’asfaltatura di altre vie ammalorate. Per quanto riguarda la tangenziale di Miramonti, il restyling vede ora una strada più larga (con l’assenza dei jersey che attendevano da anni che la Provincia sostituisse) ed esteticamente migliore“.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.