SCI ALPINISMO: IL VALSUSINO EYDALLYN VINCE IN COPPIA LA PRIMA TAPPA DELLA PIERRA MENTA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Eydallin_Lenzi_Pierra Menta_11_03_2015_3

di MICHELE FASSINOTTI

Nella prima tappa della trentesima edizione della Pierra Menta il valsusino Matteo Eydallin e l’ossolano Damiano Lenzi hanno messo subito le cose in chiaro, ponendo la propria candidatura al secondo successo consecutivo nella classicissima francese dello sci alpinismo. La tappa che ha aperto l’edizione 2015  era una cronometro con partenza ogni 15 secondi, su di un tracciato veloce e molto impegnativo, con la neve dura a complicare le cose. Il percorso proponeva la salita iniziale a Chornais, un tratto a piedi in mezzo al villaggio di La Planay, i due passaggi in quota più alti della giornata, un altro tratto a piedi in cresta, la discesa su La Planay, un ulteriore salita ed un tratto a piedi prima della volata finale.

Lenzi e Eydallin, avendo il pettorale numero 1 che spetta ai vincitori della scorsa edizione, hanno fatto da battistrada, inseguiti dai francesi William Bon Mardion e Xavier Gachet, i quali hanno recuperato qualcosa all’inizio, per poi subire l’allungo dei due piemontesi portacolori del Centro Sportivo Esercito, i quali hanno successivamente avuto un problema tecnico, ma sono riusciti comunque a rimanere in testa, con un vantaggio di 1’22” sui francesi. Al terzo posto nella classifica della prima tappa ci sono Alexis Sevennec e Didier Blanc, staccati di 1’,42”; quarti Michele Boscacci e Robert Antonioli a 2′,01”, quinti Leo Viret e Idris Hirsch a 4’,29”. In campo femminile le favorite della vigilia, Laetitia Roux e Mireia Mirò, hanno dovute cedere il primo posto ad Axelle Mollaret e Emelie Forsberg, che hanno vinto la prima tappa con soli 10” di margine. Terza piazza per Severine Pont Combe e Jennifer Fiechter, a 4’,32”; quarte Marta Riba e Claudia Galicia Cotrina a 6’,04”, quinte Martina Valmassoi e la cuneese Katia Tomatis (CAI Tre Rifugi) a 9’,14”.

Eydallin_Lenzi_Pierra Menta_11_03_2015_2

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.