SCI ALPINO SLALOM FIS DI MOENA: ADAM PERAUDO QUARTO, LORENZO TEGLIA TERZO DEI GIOVANI. ECCO TUTTI I RISULTATI DEI VALSUSINI IN GARA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

ferla

di ALICE VERGA

SCI ALPINO: NELLO SLALOM FIS DI MOENA ADAM PERAUDO QUARTO, LORENZO TEGLIA TERZO DEI GIOVANI

Punti FIS importanti ieri a Moena per alcuni degli atleti della squadra del Comitato FISI Alpi Occidentali che hano partecipato allo Slalom FIS valido per il Grand Prix Italia sulle nevi dell’Alpe Luisia. La gara è stata vinta dall’azzurro Roberto Nani (Centro Sportivo Esercito) in 1’,33”,18/100, con un solo centesimo di vantaggio sul poliziotto Andrea Ballerin e sull’ungherese Dalibor Samsal. Quarto a 31/100 il poliziotto Tommaso Sala, quinto a 41/100 il carabiniere valsusino Adam Peraudo. Al 17° posto assoluto il cuneese Luca Riorda (Centro Sportivo Esercito). La classifica del Grand Prix Senior vede al primo posto Ballerin, davanti a Peraudo e a Michelangelo Tentori (Lecco). Primo nella classifica del Grand Prix Giovani è il friulano Hans Vaccari (Guardia Forestale), davanti al veneto Nicolò Menegalli (Guardia Forestale) e al piemontese Lorenzo Teglia (Sestriere), che è 24° assoluto. Nella classifica ai fini del Grand Prix Giovani seguono Michele Gualazzi (Centro Sportivo Esercito), Andrea Squassino (Mondolè Ski Team) e Steven Giuliano (Sestriere). Il Senior valsusino Federico Poncet (Centro Sportivo Esercito) è 31° assoluto, mentre il cuneese Sebastiano Andreis (Ski College Limone) è 43° assoluto e quinto degli Aspiranti.

GUARDA LA FOTOGALLERY

NEL PRIMO GIGANTE FIS-NJR DI PILA MIRKO VALLORY QUARTO DEGLI ASPIRANTI, FERLA QUARTO JUNIOR

Si è corso ieri a Pila il primo di due Giganti FIS-NJR organizzati dallo Sci Club locale e validi per il circuito regionale valdostano Birra Moretti Zero. Al cancelletto di partenza del Trofeo IRV si sono presentati ben 239 concorrenti, in rappresentanza di nove Federazioni nazionali, tra i quali molti piemontesi del Comitato regionale FISI Alpi Occidentali. Ad imporsi sono stati i valdostani Anna Damia (Courmayeur Mont Blanc) e Michael Tedde (Chamolé). Tedde, atleta classe 1998 alla sua sesta gara nella categoria Aspiranti, ha fatto registrare il miglior crono in entrambe le manche, chiudendo in 1’,48”,24/100 e precedendo di 1”21/100 l’Aspirante Albert Popov. Terzo ad 1”,24/100 un altro Aspirante, il valdostano Federico Vietti (Pila). Al settimo posto assoluto ed al quarto tra gli Aspiranti il valsusino Mirko Vallory, atleta classe 1997 dello Sci Club Bardonecchia. Ottavo assoluto e quarto degli Junior il biellese Enrico Ferla (Ski Team Cesana). Al nono posto assoluto ed al quinto tra gli Junior Paolo Bonardo (Ski College Limone), al 23° assoluto ed al 15° tra gli Aspiranti Benedetto Avallone (Sestriere). Nella gara femminile vittoria in rimonta di Anna Damia, con il tempo totale 1’,53”,06/100, con 3/100 di vantaggio sulla spagnola Nuria Pau e con 23/100 sull’altra iberica Julia Bargallo. Per scoprire il podio Aspiranti bisogna scendere alle posizioni che vanno dall’undicesimo al tredicesimo posto assoluto: prima Martina Miceli (Val d’Ayas), davanti alla svizzera Noemie Kolly e ad Ilaria Pinelli (Pila). Lisa Antoniotti (Ski College Limone) è diciassettesima assoluta e settima delle Aspiranti, mentre Giulia Paventa (Mondolè Ski Team e ventunesima assoluta e undicesima elle Aspiranti.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.