SCI, OTTIMI RISULTATI PER LA GIAVENESE CALATI E ALLEMAND DI BARDONECCHIA NEL SECONDO GIGANTE DI SOLDA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

della FISI AOC

SOLDA – Nel secondo Gigante FIS organizzato dallo Sci Club Livata sulla pista Madriccio 2 di Solda buon risultato complessivo degli atleti piemontesi, soprattutto nella gara femminile, che ha fatto registrare il successo della venticinquenne polacca Sabina Majerczyk (LKS Poroniec Poronin) nel tempo totale di 1’,49”,65/100, con 38/100 di vantaggio sulla tedesca Carolin Lippert (Ski Club Gaissach), già terza lunedì, mentre sul gradino più basso è finita l’austriaca Julia Eder, staccata di 43/100. Podio mancato per 7/100 dall’altoatesina Elisa Platino (Sportclub Merano), mentre la campionessa italiana Giovani, la giavenese Veronika Calati, è giunta quinta ad 1”,03/100. L’atleta dello Ski Team Cesana debuttante nella Nazionale C aveva chiuso al quarto posto la prima discesa e ha perso una posizione in classifica nella seconda.

Da annotare ancora un bel piazzamento per la valsusina Sara Allemand (Bardonecchia), undicesima ad 1”,59/100 e migliore delle atlete che fanno parte dalla squadra regionale del Comitato FISI Alpi Occidentali. L’astigiana della squadra C Giulia Paventa (Fiamme Oro Moena) è giunta tredicesima ad 1”,87/100. Ventiquattresimo posto per Carola Gardano (Sansicario Cesana) e trentaseiesimo assoluto per Giulia Currado Vietti (Val Vermenagna), ottava delle Aspiranti e quarta della classe 2002.
La gara maschile era anche valida come prova del Grand Prix Italia Seniores.

Il miglior tempo lo ha fatto segnare l’austriaco Simon Rueland (Ski Klub Landeck – Tirol), al traguardo in 1’,50”,35/100, con 6/100 su Matteo Canins (Carabinieri) e 34/100 sull’altro austriaco Raphael Haaser (Sportverein Achensee – Tirol). Nel Grand Prix Italia primo Stefano Baruffaldi (Fiamme Gialle), quarto assoluto, davanti a Daniele Sorio (Centro Sportivo Esercito), settimo assoluto, e a Pietro Franceschetti (Sporting Club Madonna di Campiglio), dodicesimo assoluto. Davide Damanti (Equipe Limone) si è classificato quarantaduesimo assoluto e quarto degli Aspiranti, Lorenzo Thomas Bini (Sestriere) quarantaquattresimo assoluto, sesto degli Aspiranti e nuovamente primo tra i nati nel 2002. Mercoledì 14 novembre sulla pista Madraccio è in programma il primo di due Slalom FIS.

Accanto alle gare FIS, a Solda spazio anche per il secondo appuntamento le FIS-NJR, ancora in Gigante e sempre per il Trofeo Livata. Nella competizione femminile doppietta céca con Tereza Nova (Sportovni Club cerny) prima in 1’,55”,89/100, con un vantaggio di 93/100 sulla connazionale Klara Gasparikova e con 1”,33/100 sulla lombarda Ginevra Bonasia (GB Ski Club). Venticinquesima assoluta e diciottesima delle Aspiranti la valsusina Charlotte Audibert (Golden Team Ceccarelli). In campo maschile primo lo svedese Jonas Platter (Aare Slk) in 1’,48”.95/100, con 36/100 sull’altoatesino Simon Lochmann (Ski Club Vigiljoch) e 41/100 sull’altro sudtirolese Aaron Senoner (Gardena Raiffeisen). Quarantanovesimo assoluto e trentaduesimo degli Aspiranti Lorenzo Berretta (Sansicario Cesana).

Le classifiche del secondo Gigante FIS femminile e maschile di Solda

https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=96436

https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=96435

Le classifiche femminile e maschile del secondo Gigante FIS-NJR disputato a Solda

https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=97004

Nella foto in allegato: la polacca Sabina Majerczyk vincitrice del secondo Gigante F

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.