SCUOLA MATERNA DELLA VAL SUSA VINCE IL CONCORSO NAZIONALE SULLA SICUREZZA: I BIMBI PREMIATI A ROMA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

MATTIE – Le insegnanti della scuola dell’infanzia di Mattie, Ivana Miletto e Sonia Croppini hanno partecipato con la classe unica della scuola al concorso “Primi in Sicurezza” indetto dall’AMIL, sviluppando un progetto didattico riguardante appunto la sicurezza. L’adesione al concorso nazionale è stata altissima ed i nostri bimbi si sono classificati terzi nella categoria Grafica e Disegni, sorpassati solo da due istituti di scuola secondaria di primo grado. La premiazione si terrà a Roma, alla Camera dei Deputati lunedì 6 giugno alle ore 10.30

Alla premiazione parteciperanno una rappresentanza dei bambini della scuola dell’infanzia di Mattie accompagnati dai genitori, le insegnanti Miletto e Croppini che hanno diretto il progetto ed il sindaco di Mattie, Francesca Vernetto.

“Il premio è il risultato di una politica di rete seguita dall’amministrazione sia in questo mandato e impostata nel mandato precedente in cui il sindaco Vernetto era l’assessore competente – spiegano dal Comune – è una politica che ha richiesto e richiede impegni finanziari non indifferenti per l’amministrazione che, grazie alla cooperazione dei soggetti coinvolti, sta portando i suoi frutti. La rete che coinvolge in primis le insegnanti e a seguire l’IC di Bussoleno e l’amministrazione, permette di raggiungere livelli elevati di progettualità formativa, attenta alle necessità del singolo ed inclusiva. Il risultato premia le piccole scuole di montagna, che racchiudono l’identità ed il futuro di piccoli centri come Mattie e sono sempre a rischio di chiusura. L’ottica dell’amministrazione tutta è di favorire la qualità rispetto al numero di soggetti coinvolti, in una visione degli interventi sociali che non tiene conto solo degli aspetti economici ma mette in primo piano i risultati raggiunti: benessere e crescita socio-educativa dei nostri bambini, in questo caso. Un’attività in segno negativo per le casse degli Enti coinvolti, di cui andiamo fieri in funzione dei risultati ottenuti e questo premio ne è dimostrazione”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.