SERATA FANTASY A SANT’AMBROGIO: IN SCENA LA SAGA DI BRYAN CON FEDERICO GHIRARDI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di THOMAS ZANOTTI

SANT’AMBROGIO DI TORINO – Se siete pronti per trovarvi a tu per tu con i personaggi del mitico Bryan di Boscoquieto in una “Serata fantasy”, l’appuntamento si terrà martedì 11 luglio alle ore 18.30 presso il castello/ristorante “L’Om ‘d Fer” con ingresso gratuito. Le avventure dell’eroe dai magici poteri diventerà uno spettacolo, grazie alla drammatizzazione della Compagnia dei Saltapasti. 

L’autore valsusino Federico Ghirardi verrà presentato dal giornalista Fabio Tanzilli (direttore di ValsusaOggi e cronista de La Repubblica) e sarà disponibile per firmare le copie della nuova edizione della saga. Al termine della presentazione, sarà possibile godersi aperitivo e buffet a 5 €.

A nove anni dall’uscita del primo libro con la Newton Compton, ecco finalmente tutti i volumi sotto un “unico tetto” dell’autore Federico Ghirardi, questa volta stampati da La Corte Editore. Negli ultimi mesi il giovane scrittore valsusino, ha dedicato giorno e notte alla revisione dei vecchi volumi, eliminando incoerenze, sviluppando meglio scene e personaggi, aumentando logica e credibilità, approfondendo il discorso linguistico.

Federico Ghirardi è nato nel 1990 e vive in Valle di Susa. Dopo l’esame di terza media, è andato in vacanza nella casa di montagna dei suoi nonni e lì ha iniziato a scrivere la storia di Bryan. Nel 2008 ha pubblicato con la Newton Compton il suo primo libro dal titolo “Bryan di Boscoquieto nella terra dei mezzidemoni”. L’anno successivo, quasi a ridosso della Maturità, è uscito il secondo volume della pentalogia denominato “Bryan di Boscoquieto e il Talismano del Male” che ha vinto il Premio Nazionale di Arti Letterarie. A gennaio del 2011, mentre si preparava a sostenere gli esami del secondo anno di Lettere Moderne e Contemporanee, la Newton Compton ha pubblicato il terzo volume “Bryan di Boscoquieto e la Maledizione di Morpheus”.


 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.