SESTRIERE, IL COMUNE SPENDE 100.000 EURO PER METTERE A POSTO L’HOTEL COSTRUITO PER LE OLIMPIADI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

 

SESTRIERE – Il Comune ha stanziato circa 60.600 euro a favore della società G.D.G. dis-sport s.r.l., per la realizzazione dei lavori di miglioramento dell’hotel “Lago Losetta”. L’edificio appartiene al Comune di Sestriere, ed è stato realizzato negli anni delle Olimpiadi per poter ospitare anche atleti disabili, inaugurato poi nel 2007.

A questi 60.000 euro, si aggiungono i precedenti 31.233 euro (oltre IVA 10%) già stanziati lo scorso anno dal Comune sempre a favore dei gestori, per la realizzazione di una prima parte di lavori (lotto A), indispensabili per rendere l’hotel funzionale, rispetto a varie criticità evidenziate da tempo, sempre imputabili a carenze costruttive. L’hotel Lago Losetta era stato realizzato con un investimento di 3 milioni di euro.

La decisione nasce a seguito di incontri e segnalazioni da parte del gestore della struttura, perché sono emerse alcune criticità riscontrate all’interno e all’esterno dell’edificio che si possono così sintetizzare: 1) muri divisori fra camera-camera costituiti da un semplice tavolato murario monostrato di gasbeton rasato sulle due facce, che presenta enormi problematiche sia acustiche che termiche legate alla gestione singola della temperatura di ogni ambiente; 
2) assenza di sigillatura fra le pareti divisorie tra camera-camera, tra camera-corridoio ed i solai al di sopra del controsoffitto tale da creare un disconfort acustico nonché l’impossibilità di gestire individualmente il riscaldamento di ogni camera; 
3) controsoffitto completamente privo sia di isolamento termico sia acustico; 
4) presenza diffusa di ponti termici dovuti alla struttura in cls armato mai protetta e 
ponti termici mai corretti; 
5) scarso valore di trasmittanza della parete perimetrale; 
6) mancanza di sigillatura tra la fine della muratura perimetrale ed il solaio del piano 
soprastante; 
7) scarsa performance termica dei serramenti e scelta non ottimale degli stessi sia 
relativamente alla tipologia sia alle modalità di chiusura che non garantiscono la tenuta dell’aria;

L’hotel “Lago Losetta” è gestito dalla stessa società G.D.G. dis-sport s.r.l., che nel 2009 era stata l’unica ad aver partecipato alla gara per aprire la struttura, presentando un’offerta di € 36.000 all’anno, oltre Iva (in aumento di 6000 euro rispetto all’importo a base di gara di € 30.000/anno), calcolando l’intero canone di concessione dovuto per i sei anni di gestione in € 216.000 euro, oltre Iva 20%.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.