SESTRIERE, LA BIBLIOTECA A CASA OLIMPIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO

SESTRIERE – Si è parlato di viabilità provinciale e di trasporto pubblico, ma anche di edilizia scolastica e di promozione del territorio delle vallate olimpiche nell’incontro che il Vicesindaco Metropolitano Jacopo Suppo ha avuto stamani nel Municipio di Sestriere con i sindaci di alcuni dei Comuni che fanno parte delle Unioni Montane Via Lattea e Valli Chisone e Germanasca. Invitato dal primo cittadino di Sestriere, Gianni Poncet, il Vicesindaco Suppo ha incontrato i colleghi di Sauze di Cesana, Maurizio Beria d’Argentina (che è anche Presidente dell’Unione Montana Via Lattea), di Claviere, Franco Capra, di Usseaux, Andrea Ferretti. Presenti anche il Vicesindaco di Sestriere, Francesco Rustichelli e l’Assessore Maurizio Cantele.

Il Vicesindaco metropolitano Jacopo Suppo ha rinnovato l’impegno dell’amministrazione della Città Metropolitana ad ascoltare le esigenze delle comunità locali, sottolineando che la riforma degli Enti locali che è all’attenzione del Parlamento offrirà l’opportunità di correggere alcuni effetti negativi della riforma Delrio sull’operatività delle Città metropolitane. Il PNRR e le opportunità legate ai fondi europei, ha ricordato inoltre Suppo, consentono di disporre di maggiori risorse rispetto al recente passato. Il Vicesindaco ha portato ad esempio di queste nuove opportunità la Missione 5 del PNRR, che ha visto le Città metropolitane – in particolar modo quella di Torino e grazie ad una netta scelta politica compiuta dal Sindaco Lo Russo – giocare un ruolo fondamentale nell’assegnazione dei fondi ai Comuni.

In materia di edilizia scolastica, Suppo ha ricordato ai colleghi sindaci del territorio olimpico l’impegno per dotare finalmente di un palestra l’Istituto des Ambrois di Oulx, che ospita un Liceo Scientifico Sportivo, grazie alla partecipazione ad un bando recentemente pubblicato dal MIUR.

Il Vicesindaco metropolitano ha poi annunciato che sono in corso le procedure di appalto per la messa in sicurezza di alcuni tratti della Strada Provinciale 23 del Sestriere in Val Chisone prima e dopo il bivio di Borgata. Sono previste la risistemazione e il rinforzo delle barriere e delle banchine laterali. Si sta attendendo la conferma da parte della Regione del finanziamento con fondi PNRR di un primo lotto delle opere finalizzate ad ovviare al dissesto della sede stradale in località Duc di Pragelato; opere che richiedono un notevole impegno finanziario. Altri interventi di una certa entità saranno programmati nei prossimi mesi sull’altro versante della Provinciale 23, a Champlas du Col, dove il dissesto idrogeologico è un problema ricorrente.

Nell’incontro tra il Vicesindaco Suppo e i Sindaci dei Comuni olimpici si è parlato anche del rilancio di Casa Olimpia e della gestione estiva della Strada Provinciale 173 del Colle dell’Assietta. Suppo ha confermato che la Città Metropolitana è disponibile a stipulare una nuova convenzione con il Comune di Sestriere per il rilancio di Casa Olimpia, dove l’amministrazione locale vorrebbe collocare la biblioteca comunale. L’intenzione di entrambe le parti è di tornare a fare di Casa Olimpia una prestigiosa sede per attività culturali permanenti e per iniziative quali mostre, cicli di conferenze, incontri con i protagonisti della cultura, dello sport e della montagna in generale. “Casa Olimpia è un luogo della memoria, come ex casa cantoniera e come punto immagine della Provincia nel periodo olimpico e post-olimpico – ha sottolineato Suppo – Ma può e deve tornare ad essere un luogo in cui si gioca una partita importante per la visibilità e l’offerta turistica e culturale del territorio”.

Sul tema della Strada dell’Assietta si è registrata una convergenza sulla valenza strategica dell’arteria per l’attrattività turistica del territorio. I Comuni interessati al tracciato hanno ribadito l’apprezzamento per il lavoro della Direzione Viabilità 2 e del Centro mezzi meccanici della Città Metropolitana per garantire ogni anno la percorribilità estiva. Sul tema della gestione dei flussi di traffico l’orientamento condiviso è quello confermare anche nell’estate la chiusura ai messi motorizzati nei mesi di luglio e agosto nelle giornate del mercoledì e del sabato. In prospettiva , sin dal prossimo autunno l’Ente di area vasta e i Comuni intendono avviare un confronto su un nuovo modello di gestione e di fruizione che, a fronte del pagamento di un contributo per l’erogazione di servizi e per il transito dei mezzi motorizzati sulla 173, consenta ai motociclisti e agli automobilisti di usufuire di sconti e agevolazioni presso gli operatori turistici locali. L’idea è insomma quella di proporre al mercato turistico internazionale pacchetti di visita del territorio, di scoperta delle sue peculiaristà naturalistiche e paesaggistiche e di fruizione sostenibile delle sue strade bianche.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.