SESTRIERE, UNA SCULTURA PER CELEBRARE IL GEMELLAGGIO CON LE LANGHE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI SESTRIERE

SESTRIERE – Proseguono a ritmo serrato sino al 6 gennaio (ad esclusione del 31 dicembre) a Casa Eccellenze Sestriere in via Louset, presentazioni, degustazioni e gli show cooking con i migliori prodotti di Langhe, Roero e Monferrato e alcune perle rare da tutto il Piemonte, in collaborazione con l’Accademia della Tradizione Enogastronomica.

Domenica 29 dicembre a tenere banco è stato lo show cooking dedicato agli agnolotti della tradizione della colline astigiane, proposti “nel vino” ovvero immersi nel Barbera d’Asti DOCG, selezione del Consorzio. E poi ancora una degustazione di salame cotto alla nocciola e proposte di formaggi caprini dell’azienda alessandrina Dorato.

Momento speciale la celebrazione della vicinanza di Sestriere e delle montagne olimpiche della Vialattea alle colline patrimonio dell’umanità, con la presentazione in anteprima di una scultura del Maestro Carlo Piffer dedicata all’evento che il sindaco Gianni Poncet, insieme al Presidente del Consorzio Turistico Via Lattea Massimo Bonetti, ha consegnato a Massimiliano Panero, alla regia del gemellaggio tra i due territori eccellenza del Piemonte.

L’opera, un bassorilievo in pino cembro, rappresenta le due torri di Sestriere con gli sci insieme al Duomo d’Alba ed ai suoi rinomati tartufi bianchi. Il tutto visto dalla prospettiva di un porticato che unisce i due territori.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.