SITAF, A SUSA LA PROTESTA DEI LAVORATORI ROSS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA CISL PIEMONTE

SUSA – Dopo i vari tentativi di conciliazione per ricomporre la vertenza sindacale aperta da lungo tempo nei confronti di RO.S.S. srl (ex Ok Gold), Fit Cisl e Ugl Viabilità e Logistica regionali, hanno deciso di passare all’azione, proseguendo lo stato di agitazione.

A sostegno della loro vertenza contro Sitaf, che controlla il capitale e le scelte economiche e gestionali di RO.S.S, Fit Cisl e Ugl hanno organizzato per domenica 26 settembre, a partire dalle ore 10, una manifestazione pubblica, in piazza IV Novembre (ex piazza del Sole), a Susa, per far conoscere la situazione lavorativa, sempre più precaria, di una novantina di lavoratori, tra diretti e indiretti (assunti da Agenzie interinali), che operano in Val di Susa.

“I lavoratori di RO.S.S. srl, dipendenti indiretti di Sitaf, – spiegano i segretari regionali di Fit Cisl e Ugl Viabilità e Logistica, Claudio Furfaro e Gian Luca Mazzotta – sono persone che lavorano all’interno di un bene pubblico dedicato alla viabilità, garantendo la sicurezza della circolazione, la corretta manutenzione e il mantenimento nel tempo di infrastrutture collettive indispensabili per lo sviluppo del nostro Paese, ricchezza del territorio e proprietà collettiva dei cittadini”.

Per Fit Cisl e Ugl Viabilità e Logistica occorre superare la logica dell’appalto e dell’affidamento in house. Ciò genera solo rendite per chi lo gestisce e svilisce il lavoro con il dumping contrattuale e la speculazione al massimo ribasso anche nelle scelte di applicazione contrattuale.

“Restiamo in attesa dei contratti di stabilizzazione per i lavoratori in somministrazione – concludono Furfaro e Mazzotta – che si susseguono fino al limite consentito dalla legge, per concludersi quando non è più possibile un ulteriore legittimo rinnovo. Per queste ragioni invitiamo tutti i lavoratori del Gruppo Sitaf, tutti i cittadini e tutti i candidati alle prossime elezioni amministrative, gli eletti di ogni organismo politico e i responsabili di partito a partecipare alla nostra manifestazione di domenica mattina a Susa”.

Si ricorda che in caso di pioggia la manifestazione pubblica non si effettuerà in Piazza IV Novembre, ma presso il salone Pro Susa di via Madonna delle Grazie. L’ingresso avverrà dietro presentazione di Green Pass e nel rispetto delle procedure di legge  a tutela della nostra salute.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.