SMAT, NOVITÀ PER IL PAGAMENTO DELLE BOLLETTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA SMAT

TORINO – Dalla prossima settimana alle bollette emesse da Smat, in sostituzione del tradizionale bollettino postale, sarà allegato l’Avviso PagoPA: la nuova modalità per eseguire i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione e le Società Pubbliche. Il nuovo avviso potrà quindi essere utilizzato per il pagamento attraverso i canali online oppure gli sportelli aperti al pubblico.

Chi intende utilizzare i “Canali Online” può fare ricorso ad una delle seguenti modalità:

1) Attraverso il sito www.smatorino.it e, cliccando sul link “Sportello online/accedi”
(https://sportello.smatorino.it/RetiVendita), effettua il pagamento mediante carta di credito
bancaria/postale.

2) Attraverso l’home banking della propria banca/Poste Italiane può utilizzare il circuito Cbill,
scegliendo la Smat Società Metropolitana Acque Torino S.p.A., si deve inserire il codice Cbill a 18 cifre riportato nella parte centrale dell’Avviso di pagamento e procedere con il pagamento
digitando l’importo totale della bolletta.

Chi intende utilizzare gli “Sportelli Fisici”:

1) Può recarsi presso il Salone Utenti della Sede Smat in corso XI Febbraio 22 a Torino (aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 16.30 mentre il sabato dalle 8,30 fino alle 12.30) per utilizzare il Punto Blu, che permette pagamenti self-service gratuiti mediante contanti e carte. In alternativa può presentare allo Sportello Utenti l’Avviso di Pagamento ed effettuare il pagamento esclusivamente mediante assegni circolari o bancari (intestati alla “Società Metropolitana Acque Torino S.p.A.” oppure “SMA Torino S.p.A.”, oppure “Smat S.p.A.”) o carte del circuito “Pagobancomat”, “Maestro”, “VISA” o postali.

2) Può presentare l’avviso di pagamento presso gli sportelli bancari, gli uffici postali, i punti vendita Lottomatica (tabaccherie, ricevitorie del Lotto, bar, edicole), gli sportelli ATM.

Il pagamento attraverso il Punto Blu Smat è gratuito. Per tutti gli altri canali di pagamento la banca/Posta potrebbe addebitare eventuali commissioni previste dalle condizioni contrattuali del singolo rapporto.

La bolletta Smat può sempre continuare ad essere pagata in modo gratuito tramite domiciliazione bancaria o postale, secondo le indicazioni riportate nell’apposita sezione “Domiciliazione Bancaria o ostale” contenuta nelle “Informazioni e comunicazioni” della bolletta stessa.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.