SPARATORIA DI GIAVENO, SCARCERATO MORISCIANO: VA AGLI ARRESTI DOMICILIARI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Le armi utilizzate nella tragica notte di Giaveno

GIAVENO – Ci sono novità riguardo il processo sulla sparatoria di Giaveno del gennaio 2017, conclusasi tragicamente all’Aquila con la morte del motociclista valsusino Alessandro Gino (viveva a Villar Focchiardo) e il ferimento di Pierluigi Ozello. Uno degli imputati per l’omicidio, il giavenese Manuel Morisciano, è stato scarcerato: il giudice Alessandra Salvadori ha concesso gli arresti domiciliari al giovane, dopo 1 anno e 5 mesi di carcere. Attenderà da casa la sentenza del processo, che lo vede alla sbarra insieme ai parenti Eric e Claudio Romano (anche lui ai domiciliari da tempo).

In carcere è rimasto solo Eric Romano: il pubblico ministero Smeriglio si era opposto alla scarcerazione di Morisciano, così come erano contrari i legali delle parti civili. Intanto martedì 19 giugno ci sarà la sentenza a carico di Eric e Claudio Romano (che a differenza del parente hanno optato per il rito abbreviato), mentre per Morisciano i tempi saranno più lunghi: le nuove udienze si terranno in Corte d’Assise il 18 giugno, il 6 e il 10 luglio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.