STORIE DI NATALE / SAVOULX, GLI ADDOBBI “FATTI IN CASA” CON MATERIALE DI RICICLO E NATURALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

foto fontana signolsfoto serata

 

 

 

 

 

 

L’invito è stato lanciato dalla Cooperativa Agricola Savoulx e dalla Mansiera. L’appuntamento era per giovedì 26 Novembre al forno del Mij di Savoulx. “Sarete quattro gatti” predicevano i meno ottimisti. Ed invece i partecipanti sono stati il doppio (più un cane, tanto per smentire le maldicenze feline!). Tutti armati di scatole di cartone, carta regalo, nastri, pigne e rami di pino per costruire addobbi natalizi “caserecci”, a basso impatto ambientale ed economico. Da questi materiali di riciclo e di origine naturale son stati prodotti una trentina di pacchi colorati per abbellire le fontane ed i forni di Signols, Savoulx, Jon e Clots. In quest’ultima frazione, la tettoia che sovrasta la bella vasca rettangolare del 1866 è stata adornata per la prima volta con fiocchi e
campanelli. Nelle altre borgate, le luci natalizie poste, come di consueto, dal Comune di Oulx quest’anno rifletteranno di nuovi colori grazie alle superfici scintillanti dei doni. “Che sono vuoti!” – ricordano gli organizzatori – per scoraggiare eventuali “rompiscatole” che ne volessero scoprirne il contenuto. Un ringraziamento speciale va a Carla della Baita del Fiore di Oulx che ha messo a
disposizione la sua maestria tecnica per confezionare i fiocchi rossi.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.