SUSA,  CON 90MILA EURO NASCERANNO GLI ORTI E I PASCOLI NELL’EX POLVERIERA. IL COMUNE HA ASSEGNATO I LAVORI A UNA DITTA DELLA VALLE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

polveriera-550x140

di CORINNE NOCERA

Aderendo al “Patto Territoriale delle Valli di Susa Agricoltura e Pesca” della “Comunità Montana Val Susa”, il Comune di Susa, lo scorso mese, ha definitivamente aggiudicato i lavori di recupero e riqualificazione della ex polveriera militare, alla ditta locale “Fratelli Cataldo & C. Snc”, per un importo totale di 89.452,29 euro.
L’opera, finanziata dalla ex Provincia di Torino, ora Città Metropolitana, rientra nell’ idea-obiettivo del patto, con il quale si vogliono promuovere l’innovazione e la qualità delle strutture, in una logica di compatibilità ambientale.
Ecco che proprio da quest’anno, inizieranno i lavori nella polveriera ormai abbandonata ed inutilizzata da decenni, nei pressi della statale 24, all’altezza di Foresto, nel tratto compreso tra Susa e Bussoleno.
L’area diventerà un grande spazio agricolo, con 20 orti urbani e 5 lotti di pascolo a disposizione della popolazione: quattro ettari saranno restituiti a foraggio e gestiti con la fienagione ed il pascolo, altri due ettari di  “interesse naturalistico” saranno lasciati liberi, mentre è di 3mila mq la porzione destinata agli orti, concessi in gestione ai residenti interessati.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.