SUSA, CON LO SPOSTAMENTO DELLE SCUOLE “SI RISCHIA LA RIDUZIONE DI DOCENTI E PERSONALE” / LA REGIONE RASSICURA, MA LA RUFFINO ATTACCA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn


SUSA- “Nonostante le rassicurazioni dell’assessore all’Istruzione Pentenero resta aperta la questione della riduzione dell’organico nelle scuole di Susa per l’anno 2016/2017”. A sottolinearlo la vicepresidente del Consiglio regionale Daniela Ruffino che ha rappresentato il problema alla Giunta regionale con una interrogazione nella seduta odierna. 

Il problema nasce a causa di una riorganizzazione nell’uso degli spazi a partire dal prossimo anno scolastico voluta dal Comune di Susa e che prevede il trasferimento di 5 sezioni di scuola dell’infanzia nell’edificio di via Re Cozio ed il trasferimento delle 6 classi con orario di 30 ore settimanali nell’edificio di via Couvert. E’ evidente infatti – come segnalato da numerosi genitori – che questa decisione non accompagnata ad una revisione del Pianno di dimensionamento dell’organico, porterà una serie di difficoltà nell’organizazzione e gestione del personale.

“Il problema – conclude Ruffino – si ripercuote anche sull’offerta scolastica visto che si rischia di avere una riduzione del numero di docenti. Stesso discorso vale per il personale Ata e quindi della vigilanza degli alunni. E’ chiaro che la Regione dovrebbe intervenire per dare assicurare un servizio ottimale e omogeneo per tutti gli studenti torinesi”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.