SUSA, ECCO LA NUOVA ASSOCIAZIONE CHE AIUTA I CITTADINI CONTRO I DEBITI E LE BANCHE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

SUSA – Mutui e usura, contratti di cessione, margine di errore delle banche, cartelle di pagamento e tanto altro. Sono solo alcuni degli argomenti che un gruppo di professionisti dell’Associazione Consumatori Codici Torino rappresentata da Ermanno Gariglio alla presenza del sindaco Sandro Plano con il patrocinio del Comune di Susa hanno trattato in un utile incontro che si è tenuto sabato 5 marzo dalle 16.00 alle 18.00 nella sala consigliare del Municipio di Susa.

Il dibattito ha ben espresso il suo titolo : “I nostri debiti; suggerimenti, opportunità e soluzioni dalla rinegoziazione al sovraindebitamento” ed ha così avvicinato i cittadini sia all’associazione Codici i cui professionisti hanno ben spiegato cosa sia meglio fare quando si è a che fare con i ritardi di pagamento al fine di non cadere come succede spesso in una sorta di status di sudditanza del creditore.

“Ci sono dei diritti e delle possibilità,- hanno spiegato i professionisti di Codici che hanno partecipato all’incontro – come quella di rinegoziare il proprio debito e di far valere i propri diritti”. Si è parlato anche anche di Equitalia, di cosa si può fare davanti ad una cartella “pazza” o di quando le sanzioni richieste sono cadute in prescrizione, di ricorsi e di tanto altro.

Insomma un paio d’ore di un sabato pomeriggio dove i cittadini hanno potuto saperne di più e chiarire alcuni dubbi su come muoversi nel mondo degli indebitamenti, dei pagamenti, ma anche di investimenti con consigli per un migliore uso del denaro. L’associazione consumatori.

Ogni lunedì mattina dalle 10.00 alle 12.00 l’associazione Codici ha aperto uno sportello al pubblico in Corso Trieste n.15 a Susa

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.