SUSA: FINI PARLA DELLA DESTRA E VIENE CONTESTATO DALL’ANPI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di ELENA LATRY

SUSA – Fini a Susa: “L’ultimo incontro sulla Storia della Politica italiana”, ideata dall’associazione Segno.
La presenza di Gianfranco Fini a Susa, presso la libreria Panassi, per terminare il ciclo delle conferenze della storia della politica e delle ideologie, ha lasciato proprio un Segno (da qui appunto prende il nome l’associazione) ed ha avuto, fra l’altro, anche il segno dei NOTAV davanti alla libreria, che hanno contestato pacificamente il politico all’interno del locale, per le sue affermazioni passate ed attuali sulla nostra Valle.

image

Il politico è stato contestato anche da un gruppo dell’Anpi di Bussoleno, Foresto e Chianocco, all’ingresso della libreria in via Roma.
Fini, relatore diretto della piccola conferenza, imperturbabile ha continuato ad esporre ponendo come effettivo esempio la sua carriera di politico: dagli inizi della sua carriera, alla creazione di Alleanza Nazionale, alla divisione con Berlusconi e Forza Italia, alla creazione del partito “Futuro e Libertà” e poi la caduta che ne ha derivato.

image

L’associazione “IL Segno” ha dato vita ad un progetto interessante di divulgazione sulla storia della politica: i temi trattati sono stati molti, fra i quali, il tema del mondo mussulmano ed il suo contrasto, a detta del politico, con la mentalità occidentale.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.