SUSA, IL CONSIGLIERE BOLOGNA ENTRA IN VALLEDORA ENERGIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI SUSA

SUSA – Valledora Energia è una società costituita dai Comuni della Val di Susa Chiomonte, Exilles, Salbertrand e Susa e da IREN Energia avente come obiettivo la riqualificazione e la gestione operativa degli impianti idroelettrici di Chiomonte-Susa e Salbertrand-Chiomonte, al fine di consentirne la prosecuzione dell’esercizio.

Si tratta di impianti “storici” (rispettivamente 1910 e 1923) di quella che fu l’Azienda Elettrica Municipale di Torino, nata nel 1907 e poi diventata Iren negli ultimi anni al seguito di modifiche societarie nel quadro della riforma del settore elettrico del 1999. Tali impianti, dopo l’entrata in esercizio del nuovo progetto di Pont Ventoux nel 2008, avrebbero dovuto essere dismessi, ma la provvidenziale nascita di Valledora Energia, a prevalente capitale pubblico (12,75 % a ciascuno dei Comuni soci e 49 % a Iren) ha permesso di superare tale vincolo, generando un virtuoso percorso di modernizzazione e riqualificazione: virtuoso, anche e soprattutto perché permetterà il recupero di preziosa fonte di energia rinnovabile. Tale percorso ora è giunto quasi alla sua fine finale, con il prossimo previsto riavviamento e l’inizio della regolare produzione di energia elettrica.

Nel corso della recente Assemblea dei Soci, è stato rinnovato per il prossimo triennio il Consiglio d’Amministrazione della Società, che ha visto, tra gli altri, la nomina di Francesco Bologna, Consigliere di maggioranza del Comune di Susa incaricato ai Lavori Pubblici ed Edilizia Privata. L’incarico di rappresentare la Città di Susa in Valledora Energia era stato precedentemente ricoperto dal compianto Maicol Sibille.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.