SUSA, LE MEDIE IN VACANZA STUDIO IN INGHILTERRA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

SUSA – Dal 17 al 22 marzo un gruppo di 41 allievi delle classi seconde e terze medie dell’IC di Susa si sono recate a Barnstaple, in Devon, in viaggio-studio. Accompagnati da cinque insegnanti, sono partiti da Orio Al serio per raggiungere Bristol ed iniziare la loro avventura alla scoperta della lingua e della cultura inglesi. All’arrivo in Inghilterra sono stati immersi nello splendore dalla regione del Devon, pranzando sull’Oceano atlantico, di fronte alle coste del Galles ed iniziando ad assaporare i gusti e gli odori tipici delle cittadine anglosassoni.

La prima tappa è stata Illfracombe, incantevole luogo di villeggiatura situato su una profonda insenatura della costa, dove gli allievi hanno potuto constatare la grandiosità della marea tipica dell’oceano. Verso sera, è stata raggiunta Barnstaple, piacevole cittadina gemellata con Susa, per incontrare le famiglie ospitanti. La prima sera trascosra in famiglia è stata emozionante per tutti… anche per gli insegnanti che hanno condiviso questa avventura con due famiglie davvero ospitali.

Il secondo giorno è stato dedicato alla visita di Barnstaple ed allo studio della lingua presso la SOL- Sharing One Language, l’organizzazione che ha curato tutti i dettagli del soggiorno. I ragazzi hanno seguito delle lezioni coinvolgenti e ben strutturate, hanno conosciuto la guida della città che con il suo abbigliamento ed il suo aspetto particolare ha saputo cogliere l’attenzione di tutti i suoi ascoltatori.

Il sabato è stato dedicato alla visita di tutta la zona circostante: Dunster Castle, suggestivo castello in cui gli allievi hanno potuto indossare gli abiti degli aristocratici, leggere comodamente seduti in salotto, giocare a biliardo… ma la giornata è iniziata con una bellissima passeggiata su un sentiero a strapiombo sull’oceano, per raggiungere due suggestive località : Lynton and Lynmouth, collegate da una cremagliera azionata ad acqua, capolavoro risalente al secolo scorso. La visione dei pony dell’Exmoor è stata altrettanto suggestiva, così come la scoperta di tanti animali presenti e liberi, come cervi,daini e volpi.

image

La domenica è stata quella che viene definita come “family day”, giorno in cui i ragazzi hanno avuto l’opportunità di fare shopping, andare sull’oceano, al bowling, sulle dune di sabbia, a mangiare fish and chips,… giornata importante per comprendere meglio lo stile di vita inglese. Il lunedì è stato di nuovo dedicato all’attività scolastica con lezioni in classe, una appassionante caccia al tesoro ed una intervista, in inglese,naturalmente, alla gente del luogo….

Poi la partenza ed il ritorno a casa, dopo aver salutato le famiglie e gli insegnanti, consapevoli che questa breve ma intensa esperienza sarebbe stata comunque una tappa importante all’interno di un percorso di vita e di studi!

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.