SUSA, NUOVA SEDE PER IL CENTRO DELL’IMPIEGO: LAVORI DA 630MILA EURO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO STAMPA DELLA CITTÀ DI SUSA

SUSA – Lunedì 2 maggio 2022, alle 11.30 presso la sala del Consiglio comunale di Susa, in via Palazzo di Città 39, Agenzia Piemonte Lavoro e la Città di Susa hanno firmato la convenzione per la realizzazione del nuovo Centro per l’impiego.
Erano presenti il sindaco di Susa Pier Giuseppe Genovese, l’assessore comunale Giuliano
Pelissero (Bilancio, Finanze, Patrimonio), la direttrice di Agenzia Piemonte Lavoro Federica
Deyme e il responsabile del Centro per l’impiego di Susa Davide Castelmezzano.
L’accordo prevede che a conclusione dei lavori l’attuale Centro per l’impiego si trasferisca nella nuova sede di corso Trieste 17, presso l’ex scuola elementare, nell’edificio di proprietà del Comune di Susa. Fino ad allora il pubblico potrà continuare a rivolgersi agli uffici di via Martiri della libertà 6.
Nell’ambito della convenzione, Agenzia Piemonte Lavoro si impegna a intervenire con un
finanziamento di 630mila euro per la progettazione e la realizzazione della nuova sede.
Lo stanziamento attinge alle risorse previste dal Piano di potenziamento dei Centri per l’impiego, predisposto da Agenzia Piemonte Lavoro e approvato dalla Giunta regionale il 25 settembre 2020. Il comune di Susa si occuperà dell’attuazione del processo di progettazione, dell’affidamento dei lavori e della loro esecuzione.
I lavori dureranno circa due anni e mezzo, la loro conclusione è prevista per la fine del 2024. La nuova sede sarà allestita coerentemente con le linee guida che Agenzia Piemonte Lavoro ha stilato per la progettazione dei nuovi Centri per l’impiego regionali: sarà quindi accogliente e funzionale. A supporto delle richieste di cittadini e aziende il personale specializzato potrà infatti usufruire anche di innovativi strumenti tecnologici, che contribuiranno a rendere il Centro un riconosciuto punto di prossimità con le comunità di tutto il territorio della Val di Susa.
Pier Giuseppe Genovese, sindaco di Susa, commenta così questo importante passo: «Esprimiamo grande soddisfazione per l’accordo raggiunto con Agenzia Piemonte Lavoro che consentirà di implementare le politiche attive del lavoro sul territorio della Valle di Susa e nel contempo valorizzare un’area del centro storico della città».

Giuliano Pelissero, assessore al Bilancio, Finanze e Patrimonio, aggiunge: «Questo accordo è per noi fondamentale perché raggiunge contemporaneamente due obiettivi in perfetta linea con il nostro programma amministrativo: recuperare e valorizzare un grande immobile comunale, rafforzare un servizio pubblico importante per Susa e la Valle quale sarà il nuovo Centro per l’impiego».
Federica Deyme, direttrice di Agenzia Piemonte Lavoro, conclude: «La collaborazione con il
Comune di Susa, che si sostanzia anche in questa preziosa opportunità di trasferimento del Centro per l’impiego, non rappresenta solo la possibilità di dotare il Cpi di spazi adeguati, ma significa anche accogliere i cittadini, che per svariate ragioni si rivolgono ai nostri servizi, in una struttura degna dell’attenzione che meritano; la costruzione di risposte adeguate ai fabbisogni della cittadinanza, infatti, passa anche attraverso queste fattive azioni di rete».

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Chissà se il superpippone da 630mila è più lungo dell’elenco delle persone che hanno trovato un impiego grazie al centro

  2. Quando gli unici che percepiscono stipendio sono coloro pagati per trovarlo ad altri. Strutture obsolete nel senso del termine e non dei locali. Con quei soldi si poteva fare ben altro di utile per i disoccupati. Sburocratizzare , un termine mal gestito che conserva il posto agli inutili.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.