SUSA: OLTRE 153MILA EURO DALLA REGIONE PER ALLESTIRE IL MUSEO NEL CASTELLO. VINTO IL BANDO, PARTONO I LAVORI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

187322-791x600-500x379
di CORINNE NOCERA

Tra le tante bellezze che abbiamo in Valsusa, oggi vogliamo parlare ai nostri lettori di uno dei più antichi castelli del territorio: posto sull’altura che domina Susa, di fianco al celebre arco romano, risiede il castello della contessa Adelaide, che nell’XI secolo portò Susa, le terre circostanti ed il passo del Moncenisio, nell’orbita dei Savoia.
La fortificazione segusina è stata rimaneggiata a più riprese nel corso dei secoli, scoprendo in tal modo una forte stratificazione storica: nel castello coesistono infatti, fianco a fianco, preesistenze celtiche, l’arco di Augusto, mura e resti archeologici dell’area di comando romana, porzioni del castello comitale del medioevo ed un’ala di età barocca.
Susa_Castello,_sala_delle_bifore_dalla_corte_interna
Attualmente la fortezza ospita il museo civico, che si trova però in una fase di riallestimento, con l’obiettivo di costituire un centro di interpretazione del territorio della Valsusa.
Ecco perchè a maggio è stata indetta dal Comune una gara d’appalto, per i lavori di “Allestimento museografico del Castello della Contessa Adelaide”: 153.658,74 euro è il contributo che la Regione darà alla ditta bresciana vincitrice del bando (Roberto Catania s.r.l.), concluso ad inizio giugno, dopo un’attenta valutazione delle offerte economiche, proposte dagli appaltatori concorrenti.
Susa,_Castello,_postierla_di_ingresso_alla_corte

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.