SUSA, SABATO 30 TORNA “RED BULL K3”: LA SPETTACOLARE SFIDA DEL TRIPLO KM VERTICALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

k3foto

di ARIANNA RICHIERO

SUSA – Dopo il grande successo delle prime due edizioni, torna il Red Bull K3, la leggendaria competizione di “triplo chilometro verticale”. L’evento che ha rivoluzionato lo scenario della corsa in montagna prenderà il via sabato 30 luglio 2016 sul tracciato che dal centro storico di Susa conduce alla cima del Rocciamelone, a 3538 metri di quota.

3030 metri di dislivello positivo in poco meno di 10 km (9,7 km per l’esattezza): una vera impresa per gli atleti professionisti e gli amatori provenienti da tutto il mondo che saranno chiamati ancora una volta ad affrontare l’ascesa alla vetta del Rocciamelone.


Il Red Bull K3 è organizzato da Red Bull in collaborazione con Nico Valsesia, grande atleta che in questa manifestazione sportiva veste i panni di direttore tecnico della gara, e patrocinato dal Comune di Susa, dal Comune di Mompantero e da Turismo Torino e Provincia.

L’edizione 2016 si arricchisce di un’importante novità. Per offrire la possibilità agli specialisti delle diverse distanze di esprimere al meglio le loro capacità sarà possibile correre in differenti classifiche e partecipare alle formule K1 (il chilometro verticale, con dislivello di 1180 metri e sviluppo metrico di 4,5 km) e K2 (il doppio chilometro verticale, con dislivello di 2330 metri e sviluppo metrico di 8 km) in alternativa alla classica competizione.

Nella scorsa edizione il primo a toccare la vetta è stato Remy Bonnet, scialpinista svizzero che in 2:01:57 ha siglato il record della competizione, per le donne il miglior tempo è stato quello della spagnola Laura Orgué Vila con 2:31:45. Una competizione spettacolare, dove la passione e la fatica degli atleti fanno da padrone, che anche quest’anno saprà regalarci grandi emozioni.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.