TABELLA / CORONAVIRUS IN VALSUSA E VALSANGONE: BUONE NOTIZIE, DIMINUISCONO I CONTAGIATI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Ecco il bollettino con i dati ufficiali dei contagiati in tutti i Comuni di Valsusa e Valsangone, aggiornato a LUNEDÌ 18 MAGGIO – ORE 18.30.

Questi sono i dati provenienti dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, consultabili in questa MAPPA.

Nella mappa e nella tabella vengono indicati i cittadini positivi per Comune di domicilio (non solo i residenti).

FONTE DATI UFFICIALI: UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE PIEMONTE

 

CORONAVIRUS: I CONTAGIATI IN VALSUSA E VAL SANGONE FINO AL 29 NOVEMBRE (Fonte Regione Piemonte)

AVIGLIANA52
GIAVENO48
BUSSOLENO23
ROSTA21
CLAVIERE17
BUTTIGLIERA ALTA15
ALMESE14
OULX14
CONDOVE13
SANT'ANTONINO13
VILLAR DORA10
CASELETTE8
NOVALESA8
SANT'AMBROGIO8
BARDONECCHIA7
BORGONE SUSA7
COAZZE7
SUSA7
VAIE6
SANGANO5
CAPRIE4
MOMPANTERO4
SALBERTRAND4
TRANA4
VALGIOIE4
CHIUSA SAN MICHELE3
RUBIANA3
SAUZE DI CESANA3
CESANA TORINESE2
CHIOMONTE2
GIAGLIONE2
REANO2
SAN DIDERO2
SAUZE D'OULX2
VILLAR FOCCHIARDO2
BRUZOLO1
CHIANOCCO1
EXILLES1
SAN GIORIO DI SUSA1
SESTRIERE1
GRAVERE0
MATTIE0
MEANA DI SUSA0
MONCENISIO0
VENAUS0
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Tutti, governo compreso, a dire che di fronte a questa pandemia si è stati colti di sorpresa e quindi non si poteva far di più e meglio.
    Ma poi da Report si scopre che in itaglia c’era (e c’è) una struttura apposita per prepararsi ad eventuali pandemie
    Suppongo che tale struttura con mega direttori sia costata una bella cifra, ma nessuno dice.
    E cosa ha fatto?
    Da Report risulta un piano aggiornato al 2010 che il realtà è il copia incolla (maldestro) di quello del 2006, tant’è che dentro è rimasto scritto che le cose ((attrezzature, es mascherine, e formazione del personale) andranno approntate entro il 2006!!!
    In ogni caso il piano è rimasto solo sulla carta.
    E poi dopo aver pagato tutte le strutture nazionali e internazionali di alti burocrati per prepararsi, poi per avere tardivamente qualche attrezzatura si sono dovute fare le collette e, soprattutto, sì è pagato un alto prezzo di vite umane.
    Sarei contento se qualcuno smentisse o correggesse quel che ho scritto.

Rispondi a Basta con le balle ! Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.