TAGLI ALLA SANITÀ, PLANO REPLICA A VALSUSAOGGI: “NOI SIAMO STATI RICEVUTI DA LAUS, MA NON FACCIAMO SCENEGGIATE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

I sindaci della Val Susa e la “timida” manifestazione a Torino. Il sindaco Plano replica a ValsusaOggi, che in un precedente articolo aveva osservato troppa “timidezza” nella protesta di stamattina sotto il Consiglio Regionale. Plano spiega: “Non siamo stati timidi. Una nostra delegazione ha incontrato ed è stata ricevuta dal presidente del Consiglio Regionale, Mauro Laus – afferma – eravamo in una stanza io, il sindaco di Avigliana e Nazareno del Comitato in difesa dell’ospedale di Susa. Gli abbiamo consegnato il documento in cui critichiamo i tagli fatti alla sanità”. Ma perché i sindaci non hanno partecipato alla seduta pubblica del Consiglio regionale, dando valore alla presenza istituzionale, con le fasce tricolori, e la possibilità di dare più visibilità al dissenso? C’erano consiglieri regionali pronti a dare battaglia, come Stefania Batzella, che avrebbero appoggiato e aperto il dibattito proprio sui tagli in Valsusa: “Come sindaci non facciamo sceneggiate, a noi interessava consegnare formalmente il documento di critica alla Regione e al presidente del consiglio, con un taglio istituzionale, non è nel nostro stile fare le barricate”. E il mancato incontro con Saitta, assessore regionale alla Sanità? “Non ci ha ricevuti, attendiamo una sua convocazione come enti locali”.

IMG_2322-0.JPG

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.