TAV, ANCHE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE CHIEDE DI SALVAGUARDARE LA COLLINA MORENICA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di NINO BOETI (Presidente Consiglio Regionale del Piemonte)

Il tunnel di base della nuova linea ferroviaria Torino – Lione non può più essere messo in discussione, questo deve essere chiaro: c’è un accordo internazionale, ci sono obblighi che impegnano l’Italia, ci sono lavori importanti già realizzati.

Ciò detto, credo si debba riaprire la discussione sul percorso relativo alla tratta nazionale del Tav, che sarebbe finanziato da risorse nazionali e che prevederebbe il collegamento da Buttigliera Alta all’Interporto di Orbassano. Credo che l’idea avanzata dall’allora ministro Delrio, ovvero il progetto “low cost” che prevede l’utilizzo della linea storica, dovrebbe essere presa in considerazione anche per la bassa Valle di Susa, ovvero il territorio che interessa Buttigliera Alta, Rivalta, Rivoli e la collina morenica. Stiamo parlando di un patrimonio ambientale di grande pregio, un’area completamente coltivata e che sarebbe inevitabilmente compromessa dall’opera.

L’investimento di due miliardi di euro previsto per realizzare questo tunnel potrebbe essere destinato alla riqualificazione e alla messa in sicurezza delle nostre valli (decisione che spetta al Governo, trattandosi di risorse nazionali). Una volta completato il tunnel di base potremo verificare se le previsioni sull’aumento del traffico su rotaia troveranno conferma e, allora, dati alla mano, valutare come procedere nel percorso dalla stazione internazionale di Susa verso Torino.

Credo che si tratterebbe di una giusta mediazione tra la necessità di confermare i nostri impegni internazionali con la Francia e le esigenze dei cittadini dei nostri territori.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

11 COMMENTI

  1. Grazie Dott. Boeti, peccato che un tempo lontano eri contrario anche al tunnel di base.
    Purtroppo è comprensibile che nel Tuo partito sia stato inevitabile frequentare per anni cattivi compagni di strada ma resti, a Tuo totale merito, il Sindaco di Rivoli che nel 2004, in un convegno di pezzi grossi al Castello, disse chiaramente all’allora ministro Lunardi di essere personalmente contrario all’opera.

  2. Vedrai che mo tireranno fuori il tracciato lato sx dora bucando il musinē pieno di amianto….la verità è not in my garden!

  3. Qualche tempo fa (vado a memoria) il dott. Boeti si lamentava che ci aveva meso 1 ora per fare 5 Km in tangenz.
    In quanto consigliere regionale potrebbe darsi da fare per risolvere tale problema che da sempre opprime chi deve usare la tangenziale, e lasciare al governo i trattati internazionali fondati su dati vecchi, previsioni (in buona fede) smentite dai fatti, …, dove l’unica cosa vera è che l’italia si sobbarcherebbe la maggior parte della spesa, anche se il tracciato che le compete è minoritario. Sarebbe anche da porsi qualche interrogativo su chi ha firmato una cosa del genere.

  4. Signor Boeti, si metta il cuore in pace. Non realizzerete mai nulla, compreso il tunnel di base. La valle è No Tav e non è assolutamente pacificata. Se il governo in carica darà seguito alle sue promesse bene, altrimenti ci troverete sempre pronti a difendere la nostra terra. Non passerete mai.

    • Caro sky purtroppo i lavori del tunnel di base sono ben avanzati….passare sono passati ahimè…il movimento no tav e le loro manifestazioni sono ahimè diventati un momento x fare casino da parte di gente terza e un movimento commerciale di vendita gadget….ora vedremo questo nuovo governo se mantiene le promesse elettorali….altrimenti x fermare quest’opera ci vuol altro che 2 sassi e 2 bandiere….

  5. Mangia,
    che sino ad ora a sicuramente “Mangiato” poco, si rivela e si trasforma magicamente in “Mangerei” preoccupato del probabile declino,o della definitiva scomparsa, del “Mangerò” o del più esteso “Mangeremo”.
    Forse gli è sfuggito che,
    la torre del Mangia di Siena (Montepaschi in questa citazione anche se ha largamente mangiato non c’entra) è dedicata ad un perdigiorno sciupone che l’Amministrazione civica, per dargli pane e mestiere, mise sulla torre a gridare lo scorrere delle ore.
    Riscontro un interessante nesso tra vicenda storica e pseudonimo.

  6. Spettabile Signor Nino, si è accorto che nella collina di Rivoli, Rivalta, Buttigliera Alta, Villarbasse ci sono le ville più lussuose della provincia di Torino ? E chi ci abita in molte di quelle ville con parco e piscina? I poveracci pendolari o gli amici degli amici della cricca ?
    Forse lor Signori non possono sucarsi ” democraticamente” un po’ di polvere, rumore e cantieri come quegli straccioni puzzolenti dei valsusini ?
    O Spera semplicemnte di fare carriera con i loro voti ?

  7. Ma x sul serio che il tunnel di base è già in fase avanzata?
    Pensavo avessero fatto solo il cunicolo esplorativo di servizio

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.