TAV IN VALSUSA E COMPENSAZIONI: I COMUNI IN RIUNIONE CON L’OSSERVATORIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Lunedì 5 luglio il prefetto Claudio Palomba, in qualità di presidente dell’Osservatorio Tav Torino Lione, ha convocato una riunione in videoconferenza dell’Osservatorio invitando i sindaci di numerosi Comuni della Valsusa e della cintura di Torino (tra cui parecchie amministrazioni No Tav).

L’incontro è dedicato al “monitoraggio delle opere di compensazione” della linea Tav. I Comuni invitati alla riunione sono: Avigliana, Bardonecchia, Borgone Susa, Bruzolo, Bussoleno, Buttigliera Alta, Caprie, Cesana Torinese, Chianocco, Chiomonte, Chiusa San Michele, Exilles, Giaglione, Gravere, Grugliasco, Mattie, Meana di Susa, Mompantero, Moncalieri, Orbassano, Oulx, Rivalta di Torino, Rivoli, Rosta, Salbertrand, San Didero, Sant’Ambrogio di Torino, Sant’Antonino di Susa, Settimo Torinese, Susa, Torino, Torrazza Piemonte, Trofarello, Vaie e Venaus.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

  1. perchè non chiedere l’interramento della linea storica nei tratti urbani? sarebbe un guadagno per la popolazione

  2. Scusate se disturbo, stiamo parlando di soldi prelevati delle tasse di ognuno di noi. ( che potrebbero servire per ospedali, scuole, assistenza anziani, miglioramenti della legge Fornero. )Ritengo ridico dare delle compensazioni a dei comuni totalmente estranei ai danni / disagi provocati dalla TAV. Solo i paesi direttamente interessati dal passaggio della TAV devono aver diritto a compensazioni. Basta con i magna magna.

    • Caro Sacharov, forse tu non sai che i disagi di un’opera così imponente si riperquotono su tutto il territorio e pensa alle polveri con fibre d’amianto che respireranno i “cittadini” della prima cintura di Torino ( loro le compensazioni se le sognano…).
      Beato te che non capisci un …

      • Ma cosa ti sei sniffato, la fuliggine? I Comuni coinvolti sono solo 4, Salbertrand, Chiomonte, Susa e Bussoleno. Tutti gli altri i cantieri non li vedranno nemmeno con un telescopio. Le fibre di amianto voi ce le avete nel cervello. Mi indicate dove sono state trovate nei 7 km di tunnel scavati a Chiomonte, nei 9 km scavati a Saint Jean de Maurienne e nei 13 km del raddoppio de Frejus autostradale? C’erano centraline di rilevazione ovunque dell’ARPA. Dove sta sto amianto? Siete proprio degli analfabeti rimbambiti.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.