TAV IN VALSUSA, FERRENTINO (PD): “FARÒ UN INCONTRO A SUSA PER ILLUSTRARE L’AVANZAMENTO DEI LAVORI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Ferrentino durante una visita al cantiere di Chiomonte (foto dalla sua pagina Facebook)

di ANTONIO FERRENTINO (Consigliere Regionale PD)

Il presidente Sergio Chiamparino sta utilizzando la sua autorevolezza per evitare al Piemonte e al nord ovest di essere marginalizzato dalla revisione del programma infrastrutturale annunciato dal governo 5 Stelle – Lega.

La tratta internazionale del collegamento ferroviario,oggetto nel corso degli anni, di una revisione funzionale che riprende quanto più volte richiesto dalle amministrazioni interessate, è ormai un cantiere.

Lunedì 6 luglio la II Commissione Regionale visiterà i cantieri di Chiomonte e Saint Martin de la Porte. A metà luglio organizzerò a Susa, un momento di approfondimento che possa illustrare ai media, ai parlamentari, ai consiglieri regionali e a tutte le amministrazioni comunali dell’intera Val di Susa e Cintura Ovest di Torino lo stato di avanzamento dei lavori.

Penso sia arrivato il momento di informare, in modo esaustivo, con documentazione quanto si è fatto e si sta facendo. Il progetto low-cost insiste sull’attuale linea ma non può prescindere dalla realizzazione del tunnel di base come avvenuto in tutto l’arco alpino. In Valle di Susa è stato scavato il raddoppio del tunnel autostradale senza sciagure ne proteste, singolare che un tunnel ferroviario susciti tutto questa avversione.

Forse perchè una linea con tunnel di base può rendere competitivo il trasporto merci su ferro con perdita economica della società autostradale? Il nord ovest ha bisogno di un collegamento ferroviario sotto le Alpi, la valle ha bisogno di trasferire parte dei 2600 tir /giorno dalla strada alla ferrovia. Senza l’abbassamento del piano del ferro non c’è competizione.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. ma di baggianate non ne scrivono già abbastanza Telt e l’osservatorio ? pure lui ora ci si mette ?. Qualcuno lo avvisi che lo paghiamo per cose diverse e migliori.

  2. nel mentre potrebbe renderci edotti se i flussi di traffico (in base alle ultime ipotesi) saranno in grado di sostenere le spese di gestione e manutenzione del tunnel o se dovremo continuare a pagarle tutti…

  3. 1) Il Sig. Chiamparino rappresenta solo una regione e quindi in democrazia conta molto poco e non è lui a decidere.

    2) La revisione funzionale della tratta internazionale non è è frutto delle richieste delle amministrazioni interessate.
    Tiri fuori un documento che lo provi !

    3) Il raddoppio del tunnel autostradale del Frejus era stato promesso dai suoi colleghi di partito come canna di sicurezza, poi come al solito hanno mentito.

    4) Il NORD OVEST di collegamenti sotto le alpi ne ha da vendere e basta imporre ai 2600 tir motori di ultima generazione a basso impatto oppure costringerli a a caricare i rimorchi sui pianali della ferrovia che è perfettamente in grado di ospitarli.

  4. Se la matematica non è un’opinione, 2600 tir caricati 26 per treno fa 100 treni/giorno fa 4.1 treni ora nei due sensi.
    Nel BOOM degli anni 60/80 con la ferrovia ad un solo binario di treni ne passavano 130. e NON sono mai mancati i materiali per lo sviluppo dell’italia!! Figuriamoci adesso che la linea è interamente raddoppiata , e rimodernata compreso il tunnel che può accogliere anche le sagome più grandi, ma i tir non la usano, vanno su strada!! Senza contare che poi per farli passare TUTTI col treno, bisogna chiudere l’autostrada ai mezzi pesanti.
    Il raddoppio del frejus se non vado errato è stato fatto per motivi di sicurezza, dopo il grave incendio del traforo del Bianco.
    Se poi ci fa anche una relazione dei costi/benefici ( sopratutto se è capace di sostenere le spese di gestione e manutenzione del tunnel ) ne sapremo qualcosa in più.

  5. Antonio, ancora un’occasione perduta per startene zitto a goderti i tuoi trenta denari.
    Sicuramente “l’autorevolezza” di Chiamparino aveva bisogno di essere rafforzata dalla tua.
    “Io il gatto tu la volpe, stiamo in società, di noi ti puoi fidare….” (E. Bennato).
    Continua pure a prescindere.
    Peccato che da te ci siamo dovuti scindere dopo, avendoti dato immeritata fiducia prima, ingenuamente a prescindere.

  6. Fiorentino chi? …… ha usato le proteste per fare carriera politica…..tutto ciò qualifica la persona…..verrà dimenticato da tutti…..

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.