TAV IN VALSUSA, “RISCHIAMO UNA CATTEDRALE NEL DESERTO”: ANCHE IL PD SE N’È ACCORTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone
Davide Gariglio del Pd

COMUNICATO DI DAVIDE GARIGLIO (parlamentare del Pd)

“Con l’affidamento da parte di Telt dei lavori per realizzare lo scavo del tunnel di base nel versante francese viene impressa alla Tav una sensibile accelerazione. Occorre ora che la società che gestisce l’edificazione della sezione transfrontaliera dell’opera proceda rapidamente anche per far partire i cantieri nel territorio italiano”: è quanto dichiara Davide Gariglio, capogruppo Pd in Commissione Trasporti di Montecitorio, sull’assegnazione odierna delle gare per un valore di 3 miliardi di euro che riguardano i 45 chilometri in territorio francese della galleria.

“E’ inoltre indispensabile che anche Ferrovie dello Stato si attivi per progettare e completare il tratto nazionale da Orbassano a Torino o rischiamo di ritrovarci un tunnel nuovo scollegato dalla rete nazionale, in pratica una cattedrale nel deserto”: conclude Davide Gariglio.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

10 COMMENTI

  1. Il Sig. GARIGLIO si è sempre tanto speso a favore del TAV e ora è preoccupato perchè teme che diventi una cattedrale nel deserto ? Non sa cosa deve fare ? Fa parte di un governo che su questo argomento ha blindato ogni decisione con una maggioranza schiacciante ed ora piagnucola come un bambino che è stato sorpreso con le mani nella marmellata!
    Se è coerente con se stesso faccia atti politici concreti per accellerare il TAV non penosi comunicati stampa.
    Non è che magari sta cominciando a smarcarsi per poter dire che un eventuale fallimento del progetto non sia avvenuto anche per colpa sua ?
    Corre voce siano molti i parlamentari di tutti gli schieramenti che non credano più nella bontà del progetto ma che siano ricattati/ricattabili o semplicemente tenuti “buono buoni” e “scodinzolanti”.
    Sarebbe interessante sentire un giudizio sul TAV del nostro parlamento con voto segreto….

  2. Quarantacinque chilometri per due sono novanta chilometri di una perfetta cave (cantina da noi) per la stagionatura e l’affinatura dei formaggi.
    Auguro ai formaggi francesi, già leader nel mondo, ulteriori glorie e successi anche perché l’alternativa di un doppio, enorme sito di stoccaggio di scorie nucleari non mi renderebbe troppo felice.

  3. Una cosa è certa, le cose che interessano l Italia sono
    TAV
    VACCINI
    CASH BACK
    ECC…..
    Se poi, anche grazie a questa brutta pandemia, le famiglie si sfasciano, la società è diventata una cosa così tristemente astratta,la disoccupazione è ai massimi livelli, la povertà è più che mai diventata così pericolosamente vicina a tutti o quasi, ma cosa volete interessi ai governanti

Rispondi a Renzi Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.