TAV, LA PROPOSTA DI NAPOLI: “I 2,6 MILIARDI RISPARMIATI APPARTENGONO ALLA VAL SUSA, VANNO SPESI QUI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di OSVALDO NAPOLI (Consigliere Comunale di Forza Italia a Torino) 

Quei 2,6 miliardi di risparmi conseguiti nella realizzazione della Tav non devono diventare un tesoretto a disposizione di chicchessia. Quei risparmi appartengono alle popolazioni dell’area attraversata dalla Tav, e ad esse devono tornare sotto forma di investimenti in strade e infrastrutture, trasporti, scuole, spazi sociali. Quei miliardi devono restare dall’Alta Valsusa ad Avigliana- Buttigliera, Orbassano-Rivalta. Devono ridurre i disagi dei collegamenti reciproci fra questi paesi e con Torino. Si tratta di trasformare 2,6 miliardi di euro in una potente leva di sviluppo per la vasta area interessata dal passaggio della Tav. Ogni altra destinazione diversa da questa potrebbe dare nuove argomentazioni al vasto arcipelago dei No-Tav. Ed è quello che in questo momento non serve a nessuno. 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Vasto arcipelago NO TAV?
    Ma non erano rimasti quattro gatti, decidetevi una buona volta.
    Duemilardieseicentomilionidieuro mai visti, nemmeno da lontano, non saranno spendibili ne qui ne altrove semplicemente perché non sono mai esistiti come quelli comunque occorrenti per quel rimasuglio di progetto spiattellato per astuto e ambientalista dall’incredibile ministro competente.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.