TAV, LA SICUREZZA AL CANTIERE DI CHIOMONTE? COSTA AI CITTADINI 400 MILIONI DI EURO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

TAV BUONA

RICEVIAMO DALL’UFFICIO STAMPA DI TELT

La sezione transfrontaliera della Torino-Lione è l’unica opera ad avere una certificazione dei costi, redatta da un soggetto terzo, che tiene conto anche di tutti i possibili sovracosti, compresi quelli causati dai No Tav.

In particolare gli extra-costi stimati per la sicurezza dei cantieri francesi e italiani sono di circa 400 milioni di euro sulla spesa totale di 8,3 miliardi di euro approvata da Ue, Francia e Italia. Il rapporto di certificazione è stato redatto dal raggruppamento Tractebel Engineering–Tuc Rail, soggetto internazionale selezionato secondo una regolare procedura, che non aveva alcun conflitto di interessi con LTF, società responsabile degli studi che ha assegnato l’appalto.

Nella stima dei costi il raggruppamento belga ha indicato una forchetta di spesa, con un minimo e un massimo, e nel corso del vertice di Venezia gli Stati hanno responsabilmente deciso di assumere come cifra di riferimento la più alta e cioè quella, sempre comunicata, di 8,3 miliardi di euro.

I sovracosti per la sicurezza, già resi noti per la parte italiana dalla delibera del CIPE di agosto 2015, sono stati calcolati sull’esperienza del cunicolo esplorativo della Maddalena a Chiomonte. Misure più stringenti, rispetto a tutti i normali cantieri, ritenute necessarie per tutelare mezzi e maestranze dai continui attacchi di chi si oppone in modo violento all’opera: recinzioni più solide, ostacoli contro i veicoli, dispositivi di videosorveglianza e di prevenzione delle intrusioni.

Quelli che mettono in evidenza gli extra-costi per la sicurezza, sbandierandoli come “rapporti top secret”, sono gli stessi che causano un danno economico concreto alla collettività, come direbbero i No Tav: “quante scuole si metterebbero in sicurezza con 400 milioni di euro?”

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. questa informazione di TELT, fa notare quanto COSTA oggi la sicurezza del cantiere, come dire, per colpa dei no tav i cittadini spendono più soldi, TELT, scrivete anche che il PD si è mangiato in 10 ho 20 anni, 540 MILIARDI DEI CITTADINI ITALIANI se volevate fare EFFETTO con 540 MILIARDI sicuramente ci riuscite…. altro che briciole 400 mila .. , il problema forse e che 400 mila vengono tolti alla mafia e dato alle forze di sicurezza, un panettone che fa gola?… vergognoso in entrambe i casi…. che ci servano i militari perche lo stato non dialoga con il popolo, e che si rubano interi punti di pil ogni anno e non si faccia nulla per impedirlo, per poi scrivere 400 mila euro o più per la sicurezza, parliamo di cavolate, il cittadino viene tartassato SEMPRE, incominciate a non fare lavori che il cittadino non chiede oppure concertatelo con i cittadini e magari vi date una mano a fare le cose invece di contrastarvi…. fare i padroni a casa altrui scatena delle guerre da milioni di anni , se telt e lo stato non lo ha ancora capito qualcosa non torna… !

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.