TAV, OGGI INCONTRO TRA SINDACI DELLA VALSUSA E LA REGIONE. IN ARRIVO RIUNIONE CON CHIAMPARINO PER L’APERTURA DI UN TAVOLO POLITICO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

La rappresentanza dei sindaci dell’Unione Montana Val Susa, di Buttigliera, Torrazza e di Montanaro (qualora coinvolto dal progetto), ha incontrato oggi la Regione per confrontarsi su quanto previsto dalla legge regionale n.4 del 2011, che contempla interventi a favore dei territori interessati dai cantieri dall’alta velocità, con la finalità di limitare gli impatti derivanti dai lavori e renderli vantaggiosi per le collettività territoriali.

Plano e i sindaci hanno rinnovato la richiesta che a questi incontri siano invitati tutti i Comuni anche marginalmente interessati dal tracciato e che prima di affrontare problemi di merito è necessario risolvere questioni di metodo nei rapporti istituzionali.

“I sindaci hanno scritto più volte ai rappresentanti del Governo di essere ricevuti per esporre le loro posizioni sul progetto di una nuova linea ferroviaria, ma queste richieste non hanno avuto esito – spiega Plano – considerato che in seguito alle recenti elezioni è cambiato l’assetto amministrativo a livello regionale e locale, abbiamo richiesto al presidente della Regione Sergio Chiamparino un incontro per istituire un tavolo politico e per discutere dello sviluppo dei territori a prescindere dagli sviluppi della vicenda Tav”.

L’assessore regionale Francesco Balocco ha preso atto di queste richieste dei sindaci dell’Unione Montana Val Susa, e ritiene assolutamente opportuna la riunione con il presidente Chiamparino: “Nei prossimi giorni si definiranno la data e il merito dell’incontro” spiega Balocco, che si dichiara disponibile ad allargare il tavolo ad altri Comuni sul tema dello sviluppo della valle.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.