TAV / DOPO ESSERE STATO SNOBBATO, IL SINDACO PLANO CHIEDE DI NUOVO UN INCONTRO A DELRIO. ECCO LA LETTERA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

sandro-plano-680x365_c

di SANDRO PLANO (SINDACO DI SUSA)

Signor Ministro,
In qualità di Sindaci della Valle di Susa, con una lettera del 12 giugno u.s., avevamo chiesto un
incontro per illustrarle, senza filtri, le criticità tecniche e sociali di questa ulteriore infrastruttura che interessa il nostro territorio.
A questa non è stata data risposta.
Abbiamo però appreso, da una comunicazione del Commissario straordinario Arch. Paolo Foietta e dai giornali, che il 27 agosto è avvenuta una riunione nella sede della Regione Piemonte alla quale sono stati invitati soltanto i Sindaci favorevoli all’opera.
Non comprendiamo le ragioni di tale scelta e siamo portati a considerare la mancata risposta e il
mancato invito come scortesia istituzionale, dato che rappresentiamo la maggioranza di una
popolazione che ha vissuto e vive fortissime tensioni per questa complicata vicenda.
Il ministro delle Finanze Pier Carlo Padoan ha recentemente espresso l’intenzione del Governo di
ridurre la pressione fiscale e la conseguente necessità di ridurre la spesa pubblica non necessaria.
Condividendo questo orientamento riteniamo che si debbano indirizzare le risorse europee e
nazionali alle effettive emergenze quali: assetto idrogeologico, sicurezza nelle scuole e trasporto
pubblico locale, rinviando o annullando gli investimenti di dubbia utilità, come questo in oggetto.
Le rinnoviamo quindi la richiesta di essere ricevuti a Roma, o dove ritiene opportuno, per
approfondire queste tematiche.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.