TEATRO AD AVIGLIANA: “MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

AVIGLIANA – Il Teatro Fassino di Avigliana e la stagione “Scene”, ripartono dopo la pausa natalizia con un titolo molto atteso: “Mio fratello rincorre i dinosauri”. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo best seller Einaudi, scritto da Giacomo Mazzariol e arriva sul palco di Avigliana dopo il grande successo della trasposizione cinematografica con Alessandro Gassman e Isabella Ragonese.

Giacomo e Giovanni sono fratelli. Giovanni ha un cromosoma in più. Giacomo gli vuole bene ma… Come è diffcile crescere con un fratello down! “Mio Fratello rincorre i Dinosauri è questo”: la storia di come Giacomo impara a convivere con il cromosoma in più di Giovanni, e nel farlo anche noi spettatori siamo trascinati dentro una vicenda umana complessa ma meravigliosa. L’amore vincerà alla fine?

Christian Di Domenico ha voluto raccontare questa storia dopo avere letto l’omonimo libro di Giacomo Mazzariol, best seller Einaudi. Perchè Christian è padre e anche lui, come tutti coloro che hanno fgli, si sono chiesti un giorno: “e se mio fglio nascesse con un cromosoma in più?” Questo spettacolo non da’ risposte, ma apre e afronta il tema della disabilità con delicatezza e con candore, con simpatia, senso dell’umorismo ma anche con la consapevolezza che avere un fglio Down può diventare un problema. Dal diario di Christian leggiamo: “Un giorno Katia, la mamma di Giacomo e Giovanni, parlandomi del libro
che narra le vicende della sua famiglia, mi ha detto: Io il libro lo vedo come un inno alla vita, alla fragilità che diventa forza, allo stupore, al lasciarsi cambiare e alle differenze che ci fanno essere tutti uguali, tutti parte di un’unica realtà”. Crediamo che queste siano le parole più semplici e più giuste per esprimere anche il senso di questo spettacolo e del nostro fare teatro, oggi.

Il biglietto costa 10 euro. Per informazioni scrivere a info@teatrofassino.it o telefonare al numero 388 4251228.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.