TERREMOTO, IN UMBRIA C’È ANCHE UNA VALSUSINA: “QUESTA NOTTE NON DORMIREMO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Anna Rita oggi a Perugia con la sua bambina, poche ore prima del terremoto
Anna Rita oggi a Perugia con la sua bambina, poche ore prima del terremoto

di CORINNE NOCERA

La paura non si arresta in centro Italia: anche una valsusina ha provato il terrore del terremoto di oggi, mercoledì 26 ottobre, a Perugia.
La scossa di magnitudo 5.4 con epicentro a Castelsantangelo sul Nera, in provincia di Macerata, ha colpito l’Umbria e le Marche. Anna Rita Ferrara, giovane mamma di Oulx, si trova a Perugia con la sua bambina e ci racconta: “Per fortuna stiamo bene, ma abbiamo ancora tanta paura! Io oggi mi trovo a Perugia e la scossa si è sentita abbastanza forte. Ho sentito mio fratello e stanno tutti bene, abbiamo provato solo molta paura”. Il fratello di Anna Rita abita ad Acquasanta Terme, in provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche, e avevamo parlato di lui il 4 settembre, quando aveva deciso di non rinviare il matrimonio e di sposare Sara, nonostante la terra continuasse a tremare da mercoledì 24 agosto e le vittime del terremoto fossero ancora terrorizzate dalle scosse, che non accennavano ad affievolirsi.
Oggi purtroppo la storia si ripete: la forte scossa è stata avvertita anche a Roma e per ora si parla di due feriti per il crollo di un soffitto, ma le notizie arrivano frammentarie. Domani le scuole a Perugia resteranno chiuse, ora si tratta di affrontare la notte, come spiega Anna Rita: “E la terra continua a tremare, credo che questa sarà una lunga notte”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.