TRAGEDIA A VENAUS, ALPINISTA MUORE ALLE CASCATE DI GHIACCIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

VENAUS – È morto l’alpinista che oggi pomeriggio, sabato 12 gennaio, è precipitato dalle cascate di ghiaccio a Barcenisio, al confine con Moncenisio. La vittima è Matteo Feltro, aveva 33 anni e viveva ad Ala di Stura. Era un tecnico del soccorso alpino delle Valli di Lanzo. Il giovane è precipitato dalla cascata mentre stava scendendo, facendo un volo di circa una decina di metri. Sul posto c’è l’elisoccorso del 118 con i tecnici del soccorso alpino, che stanno cercando di recuperare la salma da un canalone impervio.

IL COMUNICATO DEL SOCCORSO ALPINO

Un alpinista è deceduto questo pomeriggio nel territorio della frazione di Barcenisio, nel comune di Venaus. L’uomo è precipitato in discesa lungo il sentiero dopo una giornata di arrampicata sulle cascate di ghiaccio della zona. Si trovava con alcuni compagni di scalata che hanno lanciato l’allarme. All’arrivo dell’eliambulanza 118 l’equipe a bordo ha potuto soltanto constatare il decesso dell’uomo che si trovava alla base di alcuni salti di roccia a valle del sentiero. In seguito all’autorizzazione, la salma è stata prelevata e consegnata ai carabinieri per le operazioni di polizia giudiziaria.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Beh neve o non neve, quando c e di mezzo una scalata solo i più fortunati possono andare a buona fine, cioè è sottointeso il pericolo è la morte. Paura.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.