TRAGEDIA IN VALSUSA: UOMO MUORE CADENDO DALLA VIA FERRATA DAVANTI AL FIGLIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

CLAVIERE  – Sabato 2 luglio si è concluso un intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese nella zona della Ferrata di Rocca Clarì, comune di Claviere (To), per un ferratista precipitato dall’uscita del percorso attrezzato. La vittima, Paolo Pich, aveva 58 anni e viveva a Chivasso. L’allarme è stato lanciato dal figlio che era con lui e lo ha visto scomparire dal salto di roccia. Sul posto è stato inviato il Servizio di Elisoccorso Regionale che con il supporto del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza ha sbarcato al verricello il personale dell’equipe. Purtroppo, dopo le operazione di rianimazione cardio circolatoria, è stato possibile soltanto constatare il decesso dell’uomo. Nel frattempo una squadra del Soccorso Alpino ha raggiunto il figlio e lo ha accompagnato a valle a piedi mentre, dopo aver ricevuto l’autorizzazione dal magistrato, l’eliambulanza ha effettuato il recupero della salma.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Brutto a dirsi ,ma ogni settimana contiamo morti e feriti , elisoccorso che vola come un pazzo, autoambulanze a sirene spiegate ecc ecc.
    Condoglianze alla famiglia .

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.