TUNNEL DEL FREJUS: DOPO LE TENSIONI TRA ITALIA E FRANCIA, L’INCONTRO TRA POLIZIA, CARABINIERI E GENDARMERIE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
L’incontro tra le forze dell’ordine italiane e francesi al Tunnel del Frejus (lato di Modane)

 

MODANE / BARDONECCHIA – Una settimana dopo le tensioni per il blitz dei doganieri francesi alla stazione di Bardonecchia, oggi alle 13 una delegazione con le forze dell’ordine italiane ha incontrato la gendarmerie francese sul piazzale del Tunnel del Frejus, lato di Modane. Per l’occasione, gli agenti della polizia di stato e i militari dell’Arma sono saliti al traforo con due vetture “speciali”: la Lamborghini Huracán e l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

  1. Quindi aveva ragione qualcuno che su queste pagine scriveva che anchele forze di polizia italiane espatriano armate.
    L’ unica differenza tra italiani e francesi, i mezzi di trasporto, la dogana francese con il treno, gli italiani con un ben di dio di autovetture, prossima espatriata speriamo avvenga con una bella ferrari, i francesi ci vanno pazzi.

  2. Poco importa come sono venuti, in Lamborgini, Alpfa Romeo o Fiat Punto! Sono venuti e basta. L’importante è che si sianno incontrati. Da prima pensavo sarebbe meglio che i francesi venghino a Bardonnechia dove è la dogana del trafforo, ma la venuta a Modana dei italiani è segno di amicizia e di riconcigliazione tra loro. Penso che sono state spiegazioni al livello dei governi e quest’incontro mostra la solidarietà e la fiduccia tra i nostri due paesi. Sono franceso ( da nonni valsusani) e puo darsi che io faccia alcune errori nelle vostra bella lingua, perdonnatemi!

  3. Bellissima l’idea di andare a Modane in Lamborghini.
    Come i parenti poveri con l’abito da festa che nasconde mutande rattoppate e calzini bucati.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.