TURISMO, A BARDONECCHIA “L’AFFLUSSO DOVRÀ ESSERE CONTROLLATO”: AL VIA IL PROGETTO “BARDOSICURA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Il sindaco Avato

BARDONECCHIA – In vista della stagione estiva e della fase 2, che molto probabilmente sarà caratterizzata dalla “convivenza” con il Coronavirus, la riapertura delle attività commerciali e l’arrivo di villeggianti nel periodo di vacanza, il Comune ha avviato il progetto “Bardosicura”. Lo ha annunciato oggi il sindaco Avato.

“Vogliamo capire in che modo Bardonecchia potrà riprendere le attività ordinarie, anche se in modo un po’ diverse dal passato – ha detto Avato – per questo motivo stiamo lavorando in maniera approfondita ad un piano d’attacco e di rilancio per il nostro paese. Il piano si chiama BardoSicura, ossia Bardonecchia si cura di se stessa e di chi la frequenta e frequenterà”.

Gli elementi alla base del progetto sono “la sicurezza e la sanità pubblica”. “Il Comune si avvarrà dei consigli di varie personalità importanti nel campo medico per evitare errori – dice il sindaco – sarebbe un peccato non adottare ogni accorgimento per tutelare la salute dei cittadini e dei turisti, sulla base delle linee guida della Regione e del governo, non applicando le massime tutele. Il primo obiettivo è la preservazione della salute”.

L’altro tema su cui lavorerà il gruppo di esperti è quello della logistica: “Ci occuperemo di come gestire il settore in paese, che coinvolge il trasporto delle merci e quello delle persone – aggiunge il sindaco – ovviamente coinvolgeremo nel piano tutti i diretti interessati, le aziende piccole e medie, le attività commerciali, alberghiere e artigianali che dovranno fare i conti con l’afflusso di persone a Bardonecchia. Un afflusso che dovrà essere controllato, agevolato e ripensato”.

“Il progetto Bardosicura coinvolge il Comune e professionalità importanti – continua il sindaco – ma dovrà essere il nostro progetto, quello del paese. Quindi tutte le varie categorie imprenditoriali, il consorzio turistico e le altre categorie di settore, i singoli operatori commerciali e i cittadini verranno coinvolti, in modo da ricevere idee e proposte per il gruppo di lavoro, comunicando le varie esigenze.

Per questa ragione, chiunque volesse lanciare delle proposte e partecipare al piano di Bardosicura, deve scrivere una mail al Comune al seguente indirizzo:
bardosicura@bardonecchia.it.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.